serinaMigliaia alla festa. Soddisfatti i commercianti: Da ripetere anche lontano da Ferragosto. Un lungo applauso ha concluso, venerdì sera, i 25 minuti di fuochi d’artificio, momento clou della festa del villeggiante e della «Notte bianca» di Serina. Migliaia le persone che tra bar aperti e spettacoli fino a notte hanno affollato il . «Siamo soddisfatti per l’esito della serata – commenta la presidente della Pro loco Antonella Belotti – in particolar modo per la tanta gente». «È una manifestazione sicuramente da ripetere» aggiunge il sindaco Michele Villarboito. E proprio il primo cittadino e la presidente della Pro loco hanno consegnato a due villeggianti la pergamena come ringraziamento per la fedeltà turistica. La prima a Laura Cerri, 86 anni di , che viene a in vacanza dal 1947: «Il primo anno – spiega la signora – salii con mio figlio piccolo perché me l’avevano consigliata.

Mi è piaciuta e da allora siamo sempre tornati». Il secondo premio è andato ad Angelo Bet, milanese di 92 anni, in vacanza da 35 anni: «Il paese mi continua a piacere – spiega il premiato – nonostante i tanti cambiamenti». Commenti positivi, insieme a qualche consiglio, arrivano anche dai commercianti che, per la «Notte bianca». «È andata molto bene – afferma Livio Cortinovis del bar Alpino – ma credo sarebbe utile riproporla anche fuori dal periodo di Ferragosto in quanto c’è già tanto movimento». «Abbiamo lavorato molto bene – spiega Paola Omacini della macelleria Carrara – e siamo rimasti aperti fino alle 22.30. Se si riproporrà la manifestazione riteniamo utile che venga coinvolta anche la parte bassa del paese». «È un’iniziativa da ripetere – commenta Tamara Cortinovis della gelateria Cortinovis -. È importante che ci sia collaborazione tra tutti i commercianti se si organizzano questo tipo di iniziative».

Dice invece Massimo Gotti del negozio di abbigliamento Gianni Sport: «Ben vengano questo tipo di iniziative: dobbiamo lavorare insieme per migliorare, per esempio dislocando le manifestazioni in più punti del paese». «C’è stata una buona affluenza – afferma Elide Carrara del negozio Abbigliamento Elide – ed anche diversi clienti. Credo che la gente abbia apprezzato in particolar modo il negozio aperto e le vetrine illuminate».

Punta sui giovani invece Sergio dell’albergo-ristorante Americana: «Mi ha colpito la presenza di diversi giovani attirati sia dallo spettacolo pirotecnico sia dalla “Notte bianca”. È da ripetere perché come commercianti di abbiamo bisogno di questo tipo di iniziative».

Davide Cortinovis – L’Eco di

LO SPETTACOLO PIROTECNICO DI SERINA

Hotel, Alberghi e Appartamenti a SerinaFotografie immagini di Serina