Entro fine anno o al massimo entro il mese di gennaio riprenderanno, a Serina, i lavori per completare il Villaggio dello sport e dotarlo di un parco verde attrezzato e di parcheggi. Lo ha annunciato, nel corso dell’ultima seduta del Consiglio comunale, il vicesindaco e assessore al Turismo (Lega Nord). E, a conferma del prossimo avvio dei lavori, il Consiglio ha approvato il piano economico, con contributo regionale di 200.000 euro, per l’ampliamento dell’area esterna al Villaggio. Finanziamento che sarà utilizzato per realizzare i parcheggi (alcune decine di posti auto vicino al campo da calcio) e un’area verde attrezzata (con alberi, panchine e zona picnic) a lato del bocciodromo. Il progetto prevede anche la realizzazione di un marciapiede in via Tridentina (sul lato destro della provinciale, salendo dopo la discoteca Snoopy).

Gli impianti sportivi – i due campi per il gioco delle bocce e il campo sportivo – sono già aperti al pubblico dall’inizio dello scorso luglio, gestiti dalla Pro loco. Resta ancora chiusa, invece, la palestra, dotata di spogliatoi e tribune, ma priva delle attrezzature sportive. Il Comune sta intanto procedendo a stringere un accordo con una cooperativa già operante in paese in altri settori: dovrebbe subentrare alla Pro loco nella gestione del Villaggio, al cui interno è presente anche un bar. E i nuovi gestori dovranno provvedere all’acquisto del materiale da installare in palestra, come reti e attrezzi. Contemporaneamente partiranno i lavori, finanziati dalla Regione Lombardia per una somma complessiva di 200.000 euro, per la realizzazione dei parcheggi e dell’area verde attrezzata. Presumibilmente dovrebbero concludersi entro la prossima estate, a cinque anni dalla posa della prima pietra.

Nei progetti futuri – ma solo in parte finanziato dalla Provincia – c’è anche un laghetto per la pesca sportiva, sempre adiacente all’area verde. «L’assenza di esigenze particolari ci ha consentito di non dover aprire il Villaggio anzitempo – ha spiegato Fattori –. Con i miglioramenti approvati in Consiglio comunale forniremo al pubblico un servizio ottimale». Le scuole usano infatti già una propria palestra e, in casi particolari, può essere utilizzato il nuovo palazzetto dello sport, non c’era quindi fretta di aprire la palestra del .

Via libera dal Consiglio comunale anche ad alcuni finanziamenti destinati ai servizi sociali, per complessivi 24 mila euro: approvato il contributo di 9.000 euro della Comunità montana Valle Brembana per la manutenzione della Casa anziani «Tiraboschi-Bombello» e di 15 mila euro destinati all’assistenza di una persona diversamente abile.

Alberto Marzocchi – L’Eco di Bergamo

Hotel, Alberghi e Appartamenti SerinaFotografie Serina
Escursioni a SerinaManifestazioni ed eventiCartoline antiche di Serina