Sedrina – Una colonna mozza con la scritta «Per non dimenticare». Con questo emblema alpino verranno ricordati a gli Caduti: un nuovo monumento verrà inaugurato domenica di fronte alla sede degli sedrinesi all’altezza della rotonda di ingresso nel paese. «Ho voluto fortemente questo monumento proprio accanto alla nostra sede – spiega Massimo Gotti, che da dicembre è presidente delle penne nere sedrinesi –. Riprodurrà l’emblema dell’Associazione nazionale , la Colonna mozza dell’Ortigara, e sarà alto quasi quattro metri, a ricordo di tutte le vite alpine spezzate. Accanto sorgerà un monumento più piccolo con una lapide in marmo di un alpino defunto ritrovata durante i lavori di ristrutturazione della sede che sarà posato a ricordo di tutti gli andati avanti».


Il monumento è stato realizzato dai carpentieri sedrinesi Vittorino e Adamo Gotti e riporta la scritta «Per non dimenticare», come il monumento sul Monte Ortigara che proprio il prossimo weekend sarà meta di un pellegrinaggio nazionale. La festa degli alpini sedrinesi prenderà il via sabato sera con un’esibizione canora del coro «Fior di monte» di nell’atrio delle scuole medie di Sedrina. Domenica, alle 10,30, verrà celebrata una Messa nella parrocchiale a ricordo di tutti gli alpini Caduti e defunti, a cui seguirà una lungo la via Roma con la banda musicale di .
Alle 11,30 l’alzabandiera alla sede degli alpini con la benedizione e la deposizione di un omaggio floreale, a cui seguiranno i discorsi delle autorità. Con inizio alle 12,30, nel salone dell’oratorio di Sedrina, si terrà il rancio alpino (per prenotazioni si può telefonare al numero 329.6341847).

Gabriella Pellegrini – L’Eco di Bergamo