Roncobello – Campane a festa da dieci anni. È il traguardo raggiunto dalla Scuola di , che quest’anno festeggia appunto i dieci anni dalla fondazione. Nata con la semplice curiosità di capire se fosse possibile insegnare alle giovani generazioni ad apprezzare e suonare le campane, raggiunge ora una tappa importante che sarà festeggiata durante l’anno con molte iniziative. «Sono 45 i giovani che in questi dieci anni sono diventati campanari e attualmente la scuola è formata da 20 ragazzi, dai sei ai vent’anni – spiega il coordinatore della scuola, Luca Fiocchi –. Le lezioni, che hanno lo scopo di portare i giovani alla conoscenza del sistema del suono “a corda” e “a martello” tipici della tradizione , si svolgono il sabato pomeriggio nelle aule che il Comune ci mette a disposizione, mentre il campanile della parrocchia è il nostro banco di prova».


Il suono degli xilofoni, accompagnati dall’organo, dal violino, dal violoncello e dalla chitarra, hanno in questi anni animato le feste dei paesi della provincia. «Vorrei ringraziare, in particolare, il Comune e la parrocchia di Roncobello – prosegue Fiocchi – oltre alle amministrazioni e i parroci che si sono susseguiti in questi anni nei paesi dell’alta per la costante collaborazione».

Durante un recente ritrovo di due giorni con i giovani campanari e i loro genitori a , sotto la guida del parroco don Alfio Signorini, sono nate alcune idee per il nuovo anno. «Vogliamo continuare a operare sul territorio, dando spazio anche a eventi esterni come i gemellaggi che hanno riscosso molto successo – dice Fiocchi –. Quest’anno intraprenderemo un’esperienza di musicoterapia, tramite la collaborazione con l’associazione Pollicino di Zogno, per aiutare i ragazzi in difficoltà a scoprire la dimensione del suono delle campanine». Saranno poi proposti dei laboratori all’interno di iniziative rivolte ai giovani del vicariato dell’alta Valle e si terranno mini-concerti nelle scuole primarie per illustrare ai bambini il progetto di riscoperta della tradizione del suono delle campanine e delle campane. Un altro ambizioso progetto è la creazione di una nuova Scuola campanaria a Zogno che coinvolga i giovani della media Valle Brembana.
Arizzi – L’Eco di

Alberghi, Ristoranti e Appartamenti RoncobelloFotografie Roncobello
EscursioniManifestazioniCartoline anticheScialpinismo Roncobello