Valtorta – L’agroalimentare in trasferta a Milano: un gruppo di prodotti e produttori selezionati è presente infatti oggi pomeriggio, insieme a colleghi delle altre province lombarde, all’inaugurazione della Bottega di Campagna Amica a Milano. «Per noi è motivo di soddisfazione che i produttori bergamaschi portino i loro prodotti stabilmente sulla piazza di Milano grazie alla nuova Bottega di Campagna Amica – spiega il presidente della Alberto Brivio -: questo progetto messo in campo da dà la possibilità ai produttori di vendere direttamente i propri prodotti senza intermediari e ha già portato all’apertura di una decina di Botteghe in Lombardia. Quella di Milano resta ovviamente un fiore all’occhiello per i nostri prodotti, tutti di grande qualità. Inoltre stiamo ragionando con i nostri associati e contiamo di aprirne presto una anche nella Bergamasca».

L`architettura commerciale di questa rete di vendita innovativa si fonda su quattro perni: la Fondazione Campagna Amica, che garantisce origine italiana e filiera degli agricoltori; il Consorzio Produttori che è lo strumento per realizzare la «catena»; l’imprenditore agricolo che offre il proprio prodotto; il punto vendita denominato «La Bottega di Campagna Amica». Sei i produttori orobici presenti all’evento: l’azienda Salera di Martinengo con la sua ricca gamma di farine e cereali, la carne dell’azienda Marini Andreini di Antegnate e una variegata selezione di formaggi e prodotti caseari delle Cooperative Monti e laghi di Vigolo, della Latteria Sociale Montana di Scalve di Vilminore di Scalve, della Cooperativa di produttori agricoli della di Alzano Lombardo e della Latteria Sociale di .
All’inaugurazione saranno presenti il presidente nazionale di Coldiretti Sergio Marini, il ministro delle politiche agricole Mario Catania, e il presidente della Regione , con l’assessore regionale all’agricoltura Giulio De Capitani.

Solo per oggi sarà anche presente a Milano l’azienda bergamasca «In collina» di Giorgio Lottici a Solto Collina, con le sue erbe aromatiche e officiali inserite all’interno del «Sentiero dei profumi», accanto alla prima esposizione competitiva di «Quadrorti», orti da appendere alle pareti come quadri di natura vivente. Verrà inoltre presentata a livello nazionale la « delle donne», prodotto che, dal campo alla tavola, è tutto al femminile: un mulino in miniatura mostrerà la macina del frumento mentre le donne impasteranno la farina per fare le tagliatelle in diretta. Nella Bottega si troveranno prodotti agricoli da tutte le regioni. «Le Botteghe – conclude il direttore della Coldiretti bergamasca Lorenzo Cusimano – accorceranno le distanze tra produttore e consumatore attraverso la vendita diretta dei prodotti provenienti dalla filiera agricola tutta italiana firmata dagli agricoltori e quindi rappresentano una grande opportunità per i produttori e per i consumatori. Nella nostra provincia stiamo facendo i passi necessari per arrivare al più presto ad aprirne una anche noi, il fatto che già 90 delle nostre aziende abbiamo aderito alla rete dei Punti di Campagna Amica dimostra ampiamente l’efficacia di questo strumento».

L’Eco di Bergmo