San Pellegrino Terme – Un intervento più volte annunciato ma che, mai finora, si era concretizzato. E un intervento che gli abitanti di Santa Croce, la frazione più popolosa di San , attendevano da anni: l’allargamento del tratto di strada che da Antea porta alla località Balconcello, nei pressi del tiro a volo.

Circa 200 metri di strada in alcuni punti non più larga di quattro metri. Un tratto di strada comunale, peraltro, teatro nel febbraio 2006 di un tragico , nel quale morirono proprio due giovani della frazione. Da una decina di giorni sono iniziati i lavori di allargamento e messa in del tracciato che porterà la larghezza della carreggiata a sei metri.

Sarà allargata fino a sei metri
Il cantiere, appaltato per 250 mila euro dal Comune all’impresa «Ghisalberti Felice» di , proseguirà per circa tre mesi, fino a fine maggio, periodo durante il quale la strada sarà chiusa al transito, da lunedì a venerdì, dalle 8,40 alle 10,30, dalle 11 alle 13, dalle 14 alle 16 e dalle 16,30 alle 18, consentendo quindi il transito delle auto in alcune «finestre».

«La strada sarà allargata fino a sei metri per ottenere due corsie, con un intervento in parte a monte e in parte a – spiega il direttore dei lavori Walter Milesi di –. Quindi sarà messa in sicurezza con la sostituzione o la messa a norma delle barriere di protezione. Anche le curve saranno alleggerite ma rimarranno, affinché la velocità di transito resti sempre moderata». «Per quanto riguarda la chiusura alla viabilità – continua Milesi – si cercherà di limitare al minimo i disagi: occorre conciliare lavoro e sicurezza degli operai e dall’altra le esigenze dei residenti. I mezzi di soccorso passeranno comunque mentre sono state lasciate alcune “finestre” per gli scuolabus».

«Erano lavori particolarmente attesi dagli abitanti della frazione – aggiunge l’assessore ai Lavori pubblici Franco Nicolosi –. La strada, in quel tratto, è stretta e pericolosa. Ora sarà messa in sicurezza. Sulla chiusura al transito, purtroppo, non c’erano alternative. Spazio per lavorare non ce n’è e, quindi, abbiamo dovuto chiudere».

Stop alle auto anche nel
Dopo le feste pasquali, peraltro, in via Moro a San Pellegrino (da piazza Locatelli a piazza Caneva), inizieranno anche i lavori di potenziamento della rete del gas metano. Cantiere che obbligherà alla chiusura della strada. «Sono previste quattro settimane di lavoro – dice Nicolosi –. Inizialmente la strada sarà chiusa, poi valuteremo se istituire un senso unico alternato».

L’Eco di Bergamo