fungolandia11Premiato Pier Paleni di per il porcino più grande: pesava 614 grammi. È stato ovviamente il fungo ad attirare i numerosi turisti che hanno partecipato alla quarta edizione di , la sagra che per dieci giorni ha animato il ramo occidentale dell’alta Brembana.

Alla ricerca di , infatti, centinaia di escursionisti hanno passeggiato nei boschi e altrettanti bambini, in collaborazione con la Pro loco di Piazza Brembana, hanno realizzato addobbi a forma di posizionati nei paesi della sagra.

Migliaia di portate a base di fungo sono state servite nei ristoranti della valle e centinaia di funghi sono stati esposti alla mostra curata dal gruppo micologico di Ercole Cantù. Decine, inoltre, le persone che hanno partecipato agli appuntamenti di cucina, dove esperti cuochi hanno insegnato l’arte culinaria con semplici ricette.

Domenica scorsa, al parrocchiale di Santa Brigida, si sono svolte le premiazioni dei concorsi. Pier Paleni di Cusio, con un porcino di 614 grammi, ha vinto il concorso del fungo più grosso. Al concorso di disegno si sono aggiudicati un premio speciale Rita Gervasoni e Niccolò Chiesa di Piazza Brembana, Roberta di Valtorta, Alessia Paleni di Cusio e Luca Regazzoni di Santa Brigida. A tutti gli altri cento bambini che han partecipato al concorso è stato consegnato un omaggio.

Tra le 352 sulla Valle Brembana che hanno partecipato al concorso dal titolo «I suoni e i colori delle acque di montagna», ha raggiunto il primo gradino del podio «La grotta dei laghetti» di Marco Vitali di Petosino. Il secondo posto è stato conquistato da Angelo Bertola di Villa d’Almè con la «Bacino del Bernigolo» e a seguire «Il sentiero sul lago» di Sergio Azzola di Bergamo, «Fontana al rifugio Calvi» di Luigina Gelmini di e «Doccia di gruppo» di Claudio Valceschini di San Pellegrino.

Successo di partecipanti, anche bambini, al secondo trofeo di arrampicata del campanile di Santa Brigida, organizzata col Cai. Il trofeo, una scultura lignea dell’artista Mauro Paleni, è stato vinto per il secondo anno consecutivo da Mauro Rizzi. Secondo gradino del podio per Davide Manzoni e Luca Masarati.

Positivi i commenti delle autorità vallari presenti e un auspicio per le edizioni future: «La collaborazione tra Comuni e enti presenti sul territorio è stata ancora una volta il motore di Fungolandia – ha detto il sindaco di Cusio Ezio Remuzzi –. Speriamo che dalla prossima edizione si riesca a coinvolgere anche il nostro Consorzio forestale».

Eleonora Arizzi – L’Eco di Bergamo

Premiazione del 4°Concorso Fotografico di Fungolandia