Il negozio di abbigliamento intimo «Al chiaro di luna» ha vinto il concorso per la migliore vetrina da Belle Epoque indetto dall’Amministrazione comunale di San Pellegrino Terme. La giuria popolare, che poteva esprimersi via Internet o tramite l’urna allestita all’ufficio turistico di viale Papa Giovanni, ha scelto quindi la vetrina di Anna Mostachetti, negoziante di San Giovanni Bianco e titolare del negozio posto nel della cittadina termale. Il concorso si inseriva nell’iniziativa «Aria di Belle Epoque» organizzata dall’Amministrazione comunale con l’intento di rivivere le atmosfere di inizio Novecento, tramite incontri culturali, menu a tema nei ristoranti e vetrine allestite ad hoc.

Quattordici i negozi del centro storico di San che hanno aderito all’iniziativa proposta dall’assessorato alla Cultura, guidato da Michele Pesenti. «L’attenzione riservata dalla cittadinanza e dai turisti all’iniziativa – spiega Pesenti – è stata più che soddisfacente: i votanti, infatti, sono stati 102. Dobbiamo ringraziare, quindi, i 14 commercianti che hanno aderito al concorso allestendo le loro vetrine». Prima classificata nella graduatoria finale che teneva conto della votazione popolare, la vetrina allestita da Anna Mostachetti che metteva in mostra, tra l’altro, un abito da sposa nero confezionato nel 1910, in piena Belle Epoque, perfettamente conservato e di proprietà di Pasqua Migliorini di . La vetrina ha avuto 43 preferenze. Al secondo posto la vetrina del fotografo Giorgio Andreato con 30 preferenze, seguito dalla «Gelateria di Mangini e Pedruzzi» con 14 voti. Ad Anna Mostachetti è stata consegnata una pergamena dipinta a mano dalle suore Clarisse di Seriate.

L’Eco di

Hotel, Alberghi e Appartamenti S.Pellegrino TermeFotografie