logo-coppa-quarenghiDa stasera il torneo giovanile: in campo anche Atalanta, Milan, Inter, Genoa, Torino ed Helsinki. Sarà la partita tra l’Atalanta e la rappresentativa della Valle Brembana ad aprire stasera, a San Pellegrino, la terza edizione della «Coppa Angelo Quarenghi», trofeo di calcio riservato alla categoria esordienti (classe 1996) e organizzato dall’omonimo comitato. Torneo che, quest’anno, assume carattere internazionale, grazie alla partecipazione della squadra finlandese di Helsinki. In gara, quindi, anche la rappresentativa della Seriana, poi Chievo-Verona, Milan, Pontisola, Inter, Genoa, Sarnico, Torino e AlbinoLeffe.

Il calcio d’inizio sarà dato alle 21.30 allo stadio comunale di San , intitolato proprio ad Angelo Quarenghi di cui il torneo ricorda la figura. Angelo Quarenghi, chiamato affettuosamente Angiolino, nacque a San nel 1924, fu presidente dell’Unione sportiva e quindi sindaco nel 1991. Medico sportivo, diresse col fratello Valentino la casa di cura ancora oggi presente a San . Fu durante uno dei ritiri dell’Inter nella cittadina termale che conobbe Helenio Herrera entrando quindi nello staff tecnico dell’allenatore.
A Quarenghi è dedicato il torneo di calcio che inizia oggi e proseguirà fino a domenica (ingresso libero).

Il programma prevede per stasera, alle 20, la degli atleti nel , quindi l’avvio degli incontri. Le partite proseguiranno domani dalle 9 alle 22 e sabato dalle 9 alle 22,30. Domenica, dalle 9, inoltre, si disputerà il trofeo internazionale Zendher (sponsor della manifestazione). Dalle 14,30 le finali del torneo giovanile, con la finalissima alle 19; quindi, alle 20, le premiazioni, alla presenza dei familiari di Angiolino Quarenghi. «Sarà un grande evento – dice il presidente del comitato organizzatore Giampietro Salvi – per ricordare Angiolino e per far diventare San Pellegrino sempre più cittadina del turismo e dello sport».

La rappresentativa brembana sarà composta da Davide Bonifacio, Alessandro Manzoni e Omar Rivellini, provenienti dal «Zogno ’98», Paolo , Guido Gotti, Daniele Pesenti della «Asd Valle Brembana», Marco Redondi, Antonio Rondi e Fabio del , Bruno , Demetrio e Simone Locatelli del Valserina, Giacomo Oberti, Riccardo Sonzogni e Davide Moroni del San Pellegrino, Leonardo Tripodi, Michele Bagini e Francesco del «Fratelli » dell’alta Valle Brembana. Durante il torneo, nel centro di San Pellegrino, funzionerà un servizio bus della (di quelli a due piani, tipo inglese) per il trasporto degli atleti dagli alberghi allo stadio e per il pubblico. E, sempre gratuitamente, ci sarà un trenino per il trasporto di bambini e tifosi.

L’Eco di Bergamo

Hotel, Alberghi e Appartamenti San Pellegrino TermeFotografie San Pellegrino Terme
EscursioniManifestazioniI Tesori del LibertyCartoline antiche