monoscopio_rai1-300x226San Pellegrino Terme – Scarsa ricezione dei canali Rai a San . Per cercare di risolvere una situazione che ormai dura da alcuni mesi nel paese della , scende in campo anche il sindaco Vittorio , che ha diffuso una lettera affinché vengano risolti al più presto i problemi di ricezione, minacciando anche “azioni forti per giustificare il pagamento di un canone”: Con riferimento ai noti precedenti riguardanti l’oggetto, rappresento nuovamente l’inaccettabile condizione della ricezione dei canali RAI in questo Comune. In queste ultime settimane sono nuovamente pervenute numerosissime vibrate rimostranze di cittadini che lamentano la ricezione a singhiozzo dei segnali di RAI1, RAI2 e RAI3 su gran parte del territorio comunale.

Una condizione intollerabile che è di grave disagio e irritazione per i cittadini di questo Comune per le frequentissime ed estesissime interruzioni del segnale Rai che di fatto rendono impossibile la stessa visione dei programmi. Da quanto si è potuto accertare il grave disservizio interessa tutte le aree del territorio di questo Comune che vengono coperte e servite dal trasmettitore “La Torre” posto in località Piazzacava di questo Comune.

Tale situazione, più volte segnalata dalla scrivente Amministrazione Comunale e da cittadini singoli, è stata oggetto del sistematico disinteresse dei Responsabili e dei Tecnici RAI che non hanno mai inteso prendere in seria considerazione le problematiche sollevate. In questa direzione, la scrivente Amministrazione Comunale sollecita ancora una volta interventi immediati e risolutivi che consentano di dare una risposta alle questioni rappresentate, avvertendo nuovamente che in caso di perdurante silenzio e inerzia dell’Azienda RAI, promuoverà e attiverà, in accordo con gli altri Comuni della Valle Brembana oggetto di analoghi disservizi e con le Associazioni dei consumatori, iniziative e azioni forti a tutela del diritto dei cittadini di questo Comune e della Valle Brembana a fruire di un servizio degno di questo nome e che giustifichi il pagamento di un canone.

Nell’attesa di un cortese urgente riscontro, l’occasione è gradita per porgere distinti saluti.

Il sindaco Vittorio Milesi