Piazza Brembana – Tra le possibili definizioni è stata scelta quella di manuale, ma la pubblicazione realizzata dalla dal titolo «Rischio e governo del territorio in Valle Brembana» ha in sé molto di più di una serie di indicazioni tecniche.

Rivela l’amore della gente della valle per la propria terra e racconta dell’impegno instancabile di tanti volontari che, all’interno dei gruppi di Protezione civile, si occupano della prevenzione e dell’intervento sul territorio. Molti i gruppi, alcuni anche di recente costituzione, presenti alla serata di presentazione del volume nel teatro di e proprio a loro si deve la genesi della pubblicazione, il cui progetto iniziale è nato al termine di un corso di Protezione civile nel 2004. «È un documento che parla della nostra storia – ha detto Roberto Fiorona, responsabile del Servizio antincendio boschivo e Protezione civile – che porta con sé anche eventi calamitosi di grave entità.

È proprio dall’alluvione del 1987 che sono nati i primi gruppi di intervento».
Gli autori del volume, Stefano D’Adda e Marco Dusatti, hanno illustrato la struttura della pubblicazione – 120 pagine a colori – con capitoli dedicati alle peculiarità del territorio, ai rischi legati alle valanghe, al dissesto idrogeologico e agli incendi. La parte conclusiva è dedicata ai principi di soccorso in caso di eventi traumatici in montagna. Il manuale sarà distribuito alle amministrazioni comunali, ai volontari, alle sedi delle altre e sarà consegnato anche nelle scuole e nelle biblioteche.

– L’Eco di Bergamo

Hotel, Alberghi, Ristoranti e Appartamenti Piazza BrembanaFotografie Piazza Brembana
EscursioniManifestazioniCartoline antiche