paravalangheOpera da 2 milioni, i lavori ripartiranno subito dopo Ferragosto. Per l’alta finirà l’incubo dell’isolamento invernale.

VALLEVE – Riprenderanno a pieno ritmo subito dopo Ferragosto i lavori di costruzione del paravalanghe del Vago (opera da oltre 2 milioni di euro) lungo la provinciale numero 2 -Foppolo in territorio del Comune di Valleve, in alta Valle Brembana.

Lavori che con tutta probabilità saranno poi conclusi entro il prossimo ottobre, in tempo per affrontare le nevicate della stagione invernale.

Il Vago è il vallone che solca il pendio sulla destra orografica della valle, e per la sua conformazione rappresenta una costante minaccia di scivolamento di valanghe sulla strada che porta alle stazioni sciistiche di e . Quello che è accaduto nell’inverno scorso, e ancora in quello precedente, con il conseguente blocco di alcuni giorni della strada e l’isolamento di Cambrembo di Valleve e Foppolo. Si era tentato di far scendere la slavina con esplosioni di gas in quota attraverso un impianto speciale installato due anni or sono, ma i tentativi andarono a vuoto, e il pericolo restò incombente.

Ora però il problema non si ripresenterà più fin dal prossimo inverno, poiché sarà risolto appunto dal nuovo paravalanghe – lungo 135 metri – alla cui costruzione sta lavorando a ritmi serrati dall’inizio di giugno l’impresa Locatelli di Grumello del Monte, per incarico della Provincia. L’opera è in fase di realizzazione molto avanzata (si può ipotizzare un 60% dei lavori di progetto, e il 40% che rimane è forse quello di più facile realizzazione), e la circolazione viaria non è mai stata bloccata dai lavori.

Un’efficacia resa possibile da un genere di progettazione assolutamente nuovo per questo tipo di opere in Bergamasca: si è puntato sui prefabbricati, 106 «costoloni» di cinque elementi ancorati a un travone affondato nel pendio e poggiato su un robusto muraglione elevato a ridosso della scarpata, a sorreggere un impalcato in cemento armato che farà da «scivolo di scorrimento» verso il sottostante torrente per eventuali masse nevose in scivolamento. La posa dei costoloni è stata completata la scorsa settimana, ma nel frattempo è stato pure gettato il piano di scivolamento sulla metà di valle del paravalanghe. Alla ripresa dei lavori, subito dopo Ferragosto, si procederà al completamento della gettata. Sul piano di scivolamento verrà poi ricostruito il pendio a verde.

Si è lavorato anche alla regimazione dei torrentelli che solcano il pendio, e alla formazione di due condotti di raccolta delle acque di scorrimento. Il progetto comprende pure lo spostamento di 2 metri verso monte della sede viabile (che diventerà di 8 metri) in modo da tenerla assolutamente al riparo da eventuali colate di scaricate a valle.

Sergio Tiraboschi

ALBERGHI HOTEL APPARTAMENTI FOPPOLO
FOTOGRAFIE IMMAGINI DI FOPPOLO
ALBERGHI SCIARE IN VALLE BREMBANA BERGAMO

www.foppolo.orgalberghi.foppolo.orgnews.foppolo.orgwebcam.foppolo.orgforum.foppolo.orgwww.foppolo.bizfotografie.foppolo.bizappartamenti.foppolo.bizimpianti.foppolo.biz