Grand HotelUltimo atto domani per il lungo iter del piano di recupero che dovrà cambiare radicalmente volto a San Pellegrino Terme. Alle 14,30 si riunisce il Consiglio comunale per l’approvazione definitiva del piano (con convenzione allegata) che prevede gli interventi di riqualificazione dei più importanti edifici storici della cittadina termale, dal Grand Hotel alla nuova area termale. Il piano era stato adottato (con l’astensione delle minoranze) lo scorso giugno in una seduta fiume durata oltre sette ore. E anche la seduta di domani si preannuncia lunghissima, tanto che la convocazione è stata fissata nel primissimo pomeriggio. Durante il Consiglio saranno esaminate una trentina di osservazioni.

Il piano, tra l’altro, stabilisce anche gli anni di gestione degli edifici storici da parte del gruppo Percassi: 30 anni per casinò e nuove terme (con decorrenza dall’apertura delle terme) e nove anni per il Grand Hotel. All’ordine del giorno del Consiglio comunale di San Pellegrino Terme anche una variante al Piano regolatore generale.

L’Eco di Bergamo

Hotel, Alberghi e Appartamenti a San Pellegrino Terme
Fotografie San Pellegrino Terme