Il meteo delle Alpi OrobiePrevisioni meteo orobie – Valle Brembana – (aggiornamento basato sul modello globale americano gfs emesso alle ore 16.30 del 31 gennaio 08). La giornata odierna è stata caratterizzata dalla presenza di nubi basse sulla pianura e la bassa Valbrembana e schiarite anche ampie sui monti. La situazione sta per cambiare, infatti domani giungerà sul Nord Italia una perturbazione proveniente dal Nord Atlantico che porterà piogge e nevicate anche sulla Lombardia.

Previsione per venerdì e sabato 

Ecco la mappa prevista da gfs12 per la mattinata di sabato:

meteo orobie - Valle Brembana

Possiamo vedere il vortice polare in azione sulla Scandinavia apportatore di abbondanti nevicate su tutto il nord Europa. Nel frattempo l’alta pressione delle azzorre si troverà distesa in Atlantico e non riuscirà a proteggere l’affondo proveniente da nord che sfocerà nel mar Mediterraneo e risalirà con correnti umide da sud-ovest fino all’Italia settentrionale. Venerdì avremo dunque un aumento della nuvolosità sin dalla mattinata fino ad avere cieli coperti dal pomeriggio e piogge deboli a partire dalla serata con neve debole oltre i 1000mt. Nella notte di sabato intensificazione dei fenomeni con neve diffusa debole/moderata oltre gli 800-1000mt di quota. Sabato mattina avremo la stessa situazione della notte mentre dal pomeriggio avremo una generale cessazione dei fenomeni. Attesi circa 10cm a 1000mt, 15cm sui 1200/1300mt e 20/25cm a 1500/ 1600mt.

Previsioni per domenica e lunedì

Sempre basandoci sullo stesso modello (gfs), ecco la carta della pressione al suolo e dei geopotenziali previsti per le ore centrali di lunedì:

meteo orobie

possiamo vedere l’alta pressione delle azzorre relegata in pieno oceano atlantico mentre il vp (vortice polare) avrà spostato la sua azione tra l’Islanda e la Scozia e riuscirà ad inviare una debole perturbazione atlantica fino al centro del mediterraneo. Domenica avremo dunque una giornata di transizione con tempo discreto e l’entrata sulle Alpi e la pianura padana di aria più fredda di quella preesistente. Lunedì aumenterà la nuvolosità sin dalla notte e in mattinata si verificheranno deboli piogge e nevicate oltre i 500mt in risalita fino a 800mt nel pomeriggio e termine dei fenomeni in serata. Accumuli previsti: 0/5cm oltre i 500/600mt fino ad un massimo di 10cm a 1500mt. Possibili episodi di pioggia mista a neve fino a fondovalle.

Conclusione: 

Non si tratterà di nevicate abbondanti come quelle che sono avvenute nella prima metà di gennaio ma sicuramente il tempo tornerà dinamico e con alcuni spunti interessanti. Tornerà dunque l’inverno in montagna dopo le scorse giornate miti, in attesa di una possibile ondata di freddo duratura che garantirebbe l’arrivo di altre nevicate e il consolidamento della neve in quota, anche se per ora non ci sono molti segnali in questo senso. In caso di novità io ed il mio “collega” Emanuele Felotti vi aggiorneremo costantemente. Seguiteci nel forum di valbrembanaweb.com

Buon fine settimana a tutti

Fabio Micheletti-Paladina-collaboratore Orobie Meteo