Lenna – Verrà portato a stamattina, con un elicottero, il grosso cervo abbattuto ieri sul , a Lenna, in alta . Troppo pesante la carcassa dell’ungulato, un peso stimato vicino ai 200 chili, per ipotizzare una diversa modalità di recupero, e si è appunto deciso di far ricorso al mezzo aereo. Ma andiamo con ordine. Nelle prime ore di ieri da è uscita in battuta di , ovviamente autorizzata, una squadra di ungulatisti, capitanata dall’accompagnatore Giuseppe Omacini, esperto che, alcuni anni fa, quando venne aperta la al cervo, ebbe la ventura di abbattere il primo esemplare.

La squadra ha raggiunto la località Cascina, sull’Ortighera, la prospiciente la piana di Lenna dove da anni vive una nutrita colonia di . Al sorgere del sole il magnifico animale, un esemplare adulto con un ampio palco di corna a sei punte, è entrato nel mirino di uno dei cacciatori che lo ha centrato un attimo prima che potesse mettersi in salvo nel bosco.

Questione di attimi: sfortuna per il cervo che aveva probabilmente avvertito la presenza dell’uomo tentando di mettersi in salvo, fortuna per il cacciatore perché non è di tutti i giorni far preda tanto importante. L’abbattimento è uno dei 17 consentiti dal piano di prelievo del corrente anno previsti dalla Provincia. Facile intuire l’esultanza per una cattura tanto importante per i cacciatori che si sono però dovuti rendere conto che non sarebbe stato facile portare a casa la carcassa dell’animale. Da qui la decisione, che certamente avrà un costo, di far ricorso all’elicottero che dai boschi dell’Ortighera farà il trasporto sulle vicine piane di Lenna.

http://forum.valbrembanaweb.com/fauna-selvatica-alpi-prealpi-orobie-f110/cervo-valle-brembana-alpi-prealpi-orobie-t2298-54.html