Orobie Meteo  – E’ stata una Epifania turbolenta per l’intero Stivale, preceduta da alcuni precipitazioni fino a quote collinari ed accompagnata da venti tempestosi. Stavolta il baluardo alpino è riuscito solo in parte a bloccare l’aria artica verso le nostre , regalandoci a “sorpresa” precipitazioni nevose a quote basse. Putroppo come è già successo per il Capodanno, l’Alta pressione delle Azzorre rimasta per qualche giorno in “stand by”, si rinforzerà ulteriormente, spostando la sua azione protettrice sul comparto Orobico.

La circolazione fredda da metà della prossima settimana lascerà il “posto” a correnti occidentali. Oltre alla mancanza di precipitazioni nevose, dovremmo aspettarci un vistoso aumento termico, con oltre i 2000 metri e temperature masssime comprese tra 7/ 8°C. Verso il prossimo fine settimana, vi è la possibilità di un cambiamento, specie nella giornata di Domenica. Tuttavia a tutt’oggi I maggiori centri di calcolo sono ancora in difficoltà, per delineare le nuove “mosse” di questa stagione invernale avara di precipitazioni e di emozioni. Un indebolimento del Vortice Polare potrebbe ridare “fiato” alla stagione in corso, mettendo “fuori gioco” l’Alta pressione per alcuni giorni.

Porro Fabio, collaboratore Orobie Meteo