Zogno – Una sessantina di alunni dei plessi scolastici di , ed , frazioni di , sono partiti alla scoperta dei boschi del comune brembano, in particolare le selve di castagneti, per un ciclo di lezioni «sul campo». L’avventura ha ottenuto anche un attestato dal Cai di Bergamo: nei giorni scorsi, infatti, ai ragazzi è stato consegnato un riconoscimento, nel corso di una semplice cerimonia che si è tenuta al Palamonti di Bergamo, sede provinciale del Club alpino italiano.

«Selve salve» è il titolo del progetto ideato dagli alunni delle elementari delle tre frazioni zognesi, che si sono avventurati nelle selve di castagni in compagnia di un agronomo, di un innestatore e di alcuni volontari. «I ragazzi sono stati protagonisti di un progetto che prevede la conoscenza a 360° della pianta del castagno – spiega il dirigente scolastico di Zogno, Claudio Gotti –. Passando dalla potatura all’innesto, hanno provato con mano cosa significa innestare una pianta. Così ora sanno riconoscere le malattie delle piante, le foglie, i fiori o cucinare ricette della tradizione a base di castagne. Siamo stati pure ospiti dell’Istituto di , per un pranzo a base di castagne cotte in modi differenti».

Un progetto ampio, dunque, che ha visto un contributo dal Cai di Bergamo e la collaborazione di tante associazioni del territorio. Il progetto, che si è articolato da settembre 2009 ai primi di marzo di quest’anno, oltre a visitare in diverse occasioni le selve di castagno prevedeva pure la realizzazione di un cd informativo, presentato poi gli scorsi giorni al Palamonti, dove il supporto multimediale ha ottenuto apprezzamenti dal pubblico, composto da insegnanti e genitori.

L’Eco di Bergamo