Tre volontari del sono precipitati lungo una parete del Pizzo Arera, mentre facevano un’esercitazione, in territorio di alta. Le cause dell’incidente sono ancora da accertare. Tutti e tre i tecnici del Soccorso sono stati recuperati dai colleghi che erano sul posto. Per i soccorsi è stato necessario l’intervento sul posto degli elicotteri del 118 di Milano e di Bergamo, che hanno trasportato due dei tre feriti agli Ospedali Riuniti e al Niguarda di Milano.

I due bergamaschi, secondo le prime informazioni di 36 e 66 anni, con un collega delle fiamme gialle, facevano parte di una delle otto cordate che servivano per esercitarsi, fin dalla prima mattinata, sul . Secondo quanto ricostruito dallo stesso Soccorso Alpino, che era presente sull’Arera con una ventina di uomini, uno dei tre soccorritori è scivolato, rischiando di precipitare nel vuoto. Gli altri due si sono fermati per tentare di aiutarlo, calandosi lentamente verso la prima persona coinvolta nell’incidente. Ma sono scivolati a loro volta, precipitando per circa 200 metri e schiantandosi contro una roccia. Un impatto violento. Gli altri soccorritori presenti sul posto si sono subito prodigati per recuperare i tre feriti: il primo ad essere scivolato ha riportato lievi lesioni ed è stato medicato in ospedale.

Critiche, invece, le condizioni degli altri due. Le operazioni di recupero sono durate almeno un’ora e mezza. Sul posto, nel frattempo, sono intervenuti due elicotteri del 118, da Milano e Bergamo, per trasportare immediatamente i due feriti gravi agli Ospedali Riuniti e al Niguarda. La loro prognosi è riservata. Il Soccorso Alpino sta tentando di ricostruire al meglio l’accaduto.

Bergamo NEWS

Alberghi, Hotel, ristoranti e Appartamenti a Oltre il Colle
Fotografie, immagini di Oltre il Colle e Zambla
Escursioni sui Sentieri di Oltre il Colle, Zorzone e Zambla
Sci-Alpinismo Monte Menna, Arera, Grem e Alben