Oltre il Colle – La situazione del Comune di è stata oggetto di una riunione organizzata dalla lista di minoranza «Crescere insieme». L’assemblea pubblica, che si è tenuta nella sala «Domus Mariae», ha visto la partecipazione dei tre consiglieri del gruppo di minoranza (, Flavio Ceroni e Giuseppe Nespoli) e ha avuto come tempi principali la discussione del Pgt e dell’area che viene utilizzato dall’associazione «Ifta» come poligono di tiro. Per quanto riguarda il Pgt è stato fatto il punto della situazione: è stato adottato dal Consiglio comunale il 25 di agosto ed è stato pubblicato il 23 novembre. Quindi sono scattati i 60 giorni di tempo per presentare le osservazioni. «Sull’argomento non sono state fatte riunioni con i cittadini – spiega Maurizio – quindi ci siamo sentiti in dovere di informare. Come gruppo abbiamo evidenziato una serie di errori che saranno oggetto di un’osservazione in Consiglio».

Il secondo punto della riunione si riallacciava alla seduta del Consiglio in cui la minoranza aveva presentato un’interrogazione per chiedere la regolarizzazione dell’area del poligono di tiro a Ca Pasì gestita da «Ifta»: secondo l’opposizione posta su un terreno comunale. Il sindaco aveva risposto che il Comune non era proprietario dell’area dove si svolge l’attività di tiro e che quindi non c’era bisogno di regolarizzazione.
«Abbiamo verificato – ha affermato Maurizio – e abbiamo visto come il mappale dove si trova parte del poligono di tiro sia diventato di proprietà comunale il 20 giugno 1983. A questo punto presenteremo come gruppo una mozione con la quale chiederemo ai consiglieri di votare se continuare a lasciare usare il terreno o no».

L’Eco di