: presenze numerose nonostante i due soli in funzione A Carona e San Simone piste chiuse. Scarsa l’affluenza in Valle Seriana. La voglia di è tanta ma la neve sulle piste della Bergamasca si sta facendo desiderare. E così, questo fine settimana, l’apertura della stagione non ha dato grandi soddisfazioni agli sciatori.

Foppolo fa il pieno
Un primo bilancio indica una buona affluenza sulle piste dell’Alta Valle Brembana. A Foppolo , parecchie le presenze di turisti, soprattutto bergamaschi e milanesi, pochi invece gli stranieri. «Non ci aspettavamo così tanta gente – spiegano dalla segreteria della Bremboski, la società che gestisce gli impianti di Foppolo, Carona e San Simone – anche perché erano solo due gli impianti di risalita funzionanti: la seggiovia Quarta Baita e la seggiovia Montebello. Il secondo impianto, anche se il tracciato non è ancora innevato, è stato aperto appositamente per far accedere i turisti al rifugio Salom».

Foppolo

Attivi da alcune settimane anche i due campi scuola – Scuola Sci 90 e Scuola Sci Alta Valle Brembana – che in questi giorni di inizio stagione hanno registrato una buona affluenza di giovani alle prime armi. «Nonostante la ridotta disponibilità di piste, le presenze sono state parecchie – continuano dalla Bremboski –. Va sottolineato che Foppolo è l’unica aperta in valle Brembana, e quindi tutti gli appassionati della neve si sono riversati da noi. Ogni notte, grazie alle temperature che rimangono sotto lo zero, sono in azione i cannoni sparaneve per aumentare il manto nevoso e garantire piste sempre ottime. La nostra speranza è che nei prossimi giorni arrivino precipitazioni consistenti per poter aprire tutti i tracciati del comprensorio». Sulle piste, attualmente, ci sono dai venti ai 30 centimetri di neve. Complici della buona affluenza registrata ieri in Valle Brembana, anche la bella giornata di sole e la festività dell’Immacolata.

Temperature troppo alte
A aperta la seggiovia Gremei 1, ma rimane chiusa la pista da sci – venti centimetri circa il manto di neve – mentre a -Piani di Bobbio piste chiuse; aperte solo la telecabina e la seggiovia quadriposto. Impianti completamente chiusi a Carona e a San Simone a causa della mancanza di neve. Anche in Valle Serina non si scia. La pista da fondo di Alta, a OItre il Colle è chiusa. «Quasi assente la neve – osservano gli operatori delle stazione sciistica –, a complicare la situazione sono le temperature troppo alte che non permettono di sparare la neve artificialmente. Dovremo aspettare ancora qualche giorno, ma ci conforta il fatto che nonostante la poca neve qualche turista abbia voluto raggiungere il paese per trascorrervi il weekend».

Valle Seriana a bocca asciutta
Scarsa l’affluenza in Valle Seriana. Anche qui le temperature, rimaste al di sopra dello zero, hanno giocato contro l’apertura della stagione bianca. L’afflusso degli sciatori si è limitato a Colere , sulla pista del Ferrantino a quota 2.200 metri, e al Monte Pora, sulla pista servita dalla seggiovia Termen. Vista la situazione meteo poco favorevole, le presenze vengono comunque giudicate «discrete» dagli operatori. Aspettando la neve o almeno il freddo.

Massimo Pesenti – L’Eco di

Dal Forum, area Bremboski: Foppolo, Carona e San Simone

ALBERGHI HOTEL APPARTAMENTI FOPPOLO
FOTOGRAFIE IMMAGINI DI FOPPOLO
ALBERGHI SCIARE IN VALLE BREMBANA BERGAMO