Valle Brembana: una bandiera nera e una verde per denunciare la cementificazione e per segnalare le buone pratiche sulle Orobie bergamasche. Sono questi alcuni tra i riconoscimenti che saranno assegnati nell’ambito della IX edizione della Carovana delle Alpi, la campagna nazionale di , realizzata in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, che ogni anno effettua il “check up” delle nostre . Da venerdì 30 luglio, infatti, la Carovana inizia il suo viaggio, invitando tutti i cittadini a partecipare ai trekking che fino ad ottobre si svolgeranno lungo tutto l’. La spedizione, oltre a consegnare le bandiere nelle mani degli interessati, continuerà a raccogliere segnalazioni, denunce di degrado, ma anche ad accendere i riflettori sulle possibilità di turismo sostenibile in montagna.

– Pollice verso per Foppolo che ha in progetto il potenziamento della volumetria alberghiera, commerciale e residenziale, attraverso la costruzione di un nuovo centro urbano con: un maxi hotel da 500 camere e più di mille posti letto, parcheggio a tre piani da 1.200 posti auto e 90 autobus, 200 nuovi appartamenti, negozi, ristoranti. Il nuovo “Villaggio alpino”, un piano integrato di intervento da 100 milioni di euro, voluto dall’Amministrazione comunale di , andrà a stravolgere l’attuale piazzale degli alberghi, in prossimità dell’arrivo delle piste da sci, un vero e proprio paese nel paese. Significherà togliere spazi di respiro in una zona che è già da anni oggetto di edificazione e consumo di suolo incontrollato. Si è deciso di investire ancora in cemento dando nuovo fiato alle mire speculative legate al mercato delle seconde case, contrariamente a quelle che sarebbero le reali necessità del territorio, sollevando molti dubbi sulla sua reale capacità di rilancio economico. si è conquistato un posto di tutto rispetto tra le località che hanno sacrificato ogni vocazione turistica all’altare della monocoltura dello sci invernale, ipotecando nel cemento delle seconde case ogni ambizione di sviluppare una vera industria dell’accoglienza turistica. Gli errori sono sotto gli occhi di tutti, con un turismo che oscilla tra le formule “mordi e fuggi” e quella low cost, un traffico automobilistico infernale e una desolante distesa di abitazioni vuote per mesi.

– Bandiera verde per La cooperativa “donne di montagna” di Ornica, perchè hanno saputo sviluppare un progetto coinvolgente di albergo diffuso e di sviluppo fondato sulla valorizzazione delle risorse culturali ed umane di un territorio montano, reagendo positivamente allo spopolamento di un paese di montagna. Alle 83 famiglie residenti, a seguito dello spopolamento, fa riscontro una dotazione di ben 285 abitazioni. È in questo contesto che ha potuto nascere e svilupparsi l’idea dell’ospitalità diffusa, fatta di cura dei luoghi, ma anche di salvaguardia e recupero delle vecchie abitazioni, delle baite estive e dei relativi alpeggi e prevede anche un ricco programma di attività: dalle escursioni (anche a dorso d’asino), a corsi e degustazioni dei prodotti locali, dallo sci d’alpinismo alle attività di turismo scolastico con la fattoria didattica adottata dalla scuola elementare, in località Sirte. «Ci fa piacere sostenere “miracolo” dell’esperienza delle donne di – dichiara Nicola Cremaschi, Presidente di Legambiente Bergamo – esperienza che deve essere il più possibile conosciuta e riconosciuta, per la qualità del lavoro stanno facendo. Si tratta di un esempio raro, concreto e “vincente” di un nuovo modo di fare turismo montano, fatto di conoscenza e non di semplici consumi, che permette di ricreare economie, socialità e vivibilità in un territorio di alta montagna che rischiava lo spopolamento definitivo e il degrado, puntando sulla qualità, sull’integrazione e sul rispetto delle risorse locali esistenti».

Proprio per promuovere un’idea di turismo sostenibile, dal 3 al 5 settembre Legambiente e Serianambiente organizzano a Oltre il Colle una tre giorni di trekking, all’insegna della scoperta del territorio e dell’ambiente dell’alta Val Seriana. Sono previste visite geologiche e naturalistiche, guide agli alpeggi per vedere le attività di malga e pernottamenti in rifugio.

Bergamo News

www.ospitalita-diffusa.com – www.borgorurale.com

Alberghi, Ristoranti e Appartamenti a OrnicaFotografie, immagini di Ornica
Escursioni a OrnicaManifestazioni ed eventiCartoline antiche di OrnicaScialpinismo