Buon sangue non mente. I Biffi della Ripa di hanno fiato e gambe da far invidia. Sono i due fratelli Andrea e Luca, che nell’edizione di quest’anno della cronoscalata di San Pantaleone, a Poscante di Zogno, hanno conquistato il primo posto nelle rispettive categorie. Per Andrea Biffi (classe 1990) è la terza vittoria consecutiva nella gara che segna il traguardo nella frazione dove vive la sua famiglia. La passione per le due ruote ha contagiato anche il fratello Luca (classe 1999), 11° assoluto in classifica generale. In 80 hanno partecipato alla cronoscalata, nelle sezioni bicicletta, skiroll e running.

Al via, dato nella piazza di Poscante, sono partiti adulti e bambini, per una gara di pochi chilometri interamente in salita. I migliori nel comparto bike, dietro ad Andrea che in soli 6’59” è giunto al traguardo, sono stati Ruggero Capelli di e Ivano di Poscante. Con gli skiroll, miglior piazzamento per Stefano , di , in 11’29”, seguito da Massimo Ranica e Fabio Benintendi, entrambi di . Di Poscante è il vincitore della sezione running, Valter Zanchi, che in 9’47” ha colmato la distanza. Secondo e terzo posto per Ivan Cortinovis di e Giovanni Grigis di Poscante.

Molti anche i bambini, il più piccolo Thomas Manzoni, 6 anni, anche lui «figlio d’arte». C’era anche un nutrito numero di donne. Mariateresa Pellegrini, Marisa Sonzogni e Nadia Calvi sono state le migliori nelle tre diverse specialità. Le premiazioni sono state l’occasione per ringraziare i volontari e i trofei assegnati hanno permesso di ricordare tre amici che non ci sono più: Giambattista Sarchielli, Giampietro Acerbis e Emilio Gavazzi.