savoldelli_paoloBambini e genitori in maglia rosa con Paolo Savoldelli. Circa 300 i ciclisti, tra bambini e adulti che, nei giorni scorsi, hanno preso parte alla prima edizione del «Giro di Oltre Il Colle – minipedalata con il Falco», ovvero Paolo Savoldelli, vincitore di due Giri d’Italia. Organizzata da Pierangelo Manenti con la Pro loco, il patrocinio del Comune, della e della Provincia, la manfestazione aveva come scopo quello di avvicinare i bambini al ciclismo.

Spiega Manenti, cognato di Savoldelli, collaboratore della Pro loco e del fan club di Rovetta: «La pedalata, lunga sei chilometri, inizialmente era riservata ai bambini (sono stati 150, dai 6 ai 12 anni), a cui è stata donata una riproduzione della maglia rosa, ma poi si sono aggiunti anche gli adulti e alla fine i partecipanti sono stati circa 300. E alcuni arrivavano anche da , Gorlago, Brembate, Bonate Sopra, .

Molti i villeggianti». Ed era la prima volta di Savoldelli alle prese con una pedalata dedicata ai bambini e per l’occasione ha portato anche le sue due bimbe: Marika di sei anni e Giulia di tre anni, entrambe con la maglietta rosa, la prima con la sua bicicletta, la seconda sul seggiolino vicino a papà. «Devo ringraziare la Pro loco, i giovani dell’oratorio con don Augusto e la collaborazione dei di e della Polizia locale», aggiunge Manenti. Al rientro dalla biciclettata i bimbi hanno potuto ritirare i gadget ricevuti dagli sponsor. Al centro parrocchiale, quindi, sono state proiettate alune immagini delle vittorie di Savoldelli. «Lo sport è salute e fa crescere bene – ha detto l’ex campione – ma diventare corridore professionista richiede una vita di sacrifici».

Silvia Salvi – L’Eco di