Averara – «Sono lieto ed onorato di scrivere per primo il mio umile nome per queste pagine riservate a quanti saliranno alla rinnovata “Ca’ San Marco” dai versanti delle due province di Bergamo e di Sondrio, sui passi estremi dell’antica Priula e il valico della Valtellina. Anticamente questo era un punto di incontri giustamente vigilati, e diffidenti e sospettosi. Oggi tutto vi è chiaro, aperto e sincero: occhi e cuori di fratelli che da tutti i e dalle balze circostanti qui convengono e qui si intendono in giocondità di spirito e di sentimento». Era il 2 settembre 1953 quando il cardinale Angelo Giuseppe Roncalli, allora patriarca di Venezia, scriveva queste parole sul registro Cai dei visitatori del più antico rifugio d’Europa. «Auguro che aliti sempre fra queste cime – prosegue la dedica del patriarca, elevato nel 1958 al soglio pontificio – l’aspirazione alle cose più nobili e più alte, espresse dalle due parole che sono alla base della civiltà che ci ha fatto grandi, e fu la gloria nei secoli della gente nostra: “Evangelium” et “Pax”.

Qui dove arriva la il Leone di San Marco protegga queste parole e si riposa. Viva San Marco». Pensieri questi che ora sono stati resi noti grazie a una lapide in marmo bianco di Zandobbio dedicata a Papa fatta realizzare dal , in collaborazione con l’assessore provinciale alle Politiche montane Fausto Carrara. La lapide, che porta incisa la dedica e il viso del Papa come da disegno del maestro Manzù, rimarrà all’ingresso del palazzo di via fino al 20 aprile, per poi essere trasferita a Ca’ San Marco, in territorio di . «Il 25 aprile, giorno di San Marco, è prevista l’inaugurazione. L’iniziativa vuole valorizzare lo storico rifugio e ricordare il nostro amato Papa», dice il presidente della Provincia di Bergamo, Ettore Pirovano. «Anche monsignor Loris Francesco Capovilla, arcivescovo di Mesembria, ci ha fatto avere un suo pensiero nel quale esprime plauso per l’iniziativa», ha detto il presidente Cai dell’alta Gianni Molinari.

Vanessa Bonacina- L’Eco di Bergamo

http://forum.valbrembanaweb.com/alta-valle-brembana-f113/targa-papa-giovanni-xxiii-alla-san-marco-t4279.html