Sono ormai agli sgoccioli i lavori di realizzazione del sottopasso pedonale in località Cinque vie, a . Il collegamento, che permetterà ai pedoni di attraversare la strada provinciale senza alcun pericolo e che costituisce un primo passo per l’eliminazione del semaforo, sarà completato per la fine di marzo. I lavori dovevano essere ultimati a inizio 2008, ma abbiamo voluto migliorare alcuni interventi – spiega l’assessore ai Lavori pubblici Lino – quindi, ancora un poco di pazienza, ed entro la fine di marzo dovrebbe essere tutto completato.

Proprio in queste settimane si stanno ultimando le finiture del passaggio pedonale – osserva ancora l’assessore. In particolare si sta provvedendo a ultimare l’impianto elettrico, il montaggio dei due ascensori e l’impianto di videosorveglianza, con quattro telecamere: due nel sottopasso e altre due interne agli ascensori che saranno costantemente collegate al comando di Polizia locale. Ultimo intervento, invece, sarà l’applicazione delle piastrelle e la tinteggiatura, mentre sono state concluse da alcuni giorni le pavimentazioni.

Tra le migliorìe aggiunte al progetto, anche la disposizione di due serpentine installate sotto le rampe che conducono al tunnel: riscaldandosi, renderanno sicuro l’accesso in caso di ghiaccio o neve. Nel contesto dei lavori del sottopasso, lungo circa 15 metri, alto 2,50 e largo 2,40 e costato circa 400 mila euro, sono stati ultimati anche gli interventi di riqualificazione di via Pogliani con un investimento di 100 mila euro, con la realizzazione di un marciapiede che da piazza Italia giunge al sottopasso, un nuovo impianto di illuminazione sulla via, la ristrutturazione del muraglione a valle e l’applicazione di alcune barriere che dividono il marciapiede dalla carreggiata per una maggiore sicurezza dei pedoni.

Ma le novità non finiscono qui; quando sarà aperta la nuova opera pubblica, infatti, verrà invertito anche il senso di marcia su via Circonvallazione: ora è in discesa, con l’apertura del sottopasso il senso unico sarà in salita. E chi dovrà uscire dalla via potrà immettersi sull’ex statale solamente prendendo la direzione di e non dell’alta Valle Brembana. Chi proviene dall’alta Valle Brembana, invece, potrà immettersi nella via solamente in prossimità del bar Saint Laurence.

Questa modifica è necessaria – spiega l’assessore alla Comunicazione Angelo Curnis – per evitare spiacevoli incidenti o ingorghi. Il passo più importante ora è l’eliminazione dei semafori in prossimità del sottopasso, ma per questo bisognerà attendere la realizzazione della rotatoria al ponte Nuovo, il cui bando di gara per l’assegnazione dei lavori scade il 6 marzo.

Massimo Pesenti – L’Eco di Bergamo

Alberghi, ristoranti, pizzerie, Bed and Breakfast a Zogno
Fotografie, immagini di Zogno e le sue contrade
Escursioni sui sentieri di Zogno e le sue frazioni