webcam-benigniSono terminati da pochi giorni i lavori di recupero degli impianti tecnologici al rifugio Benigni, in territorio di Ornica, di proprietà del Cai dell’alta Valle Brembana. La struttura ora sarà più accogliente sia per gli escursionisti sia per i gestori. «L’intervento si inserisce nel progetto di riqualificazione del rifugio e del territorio che lo circonda – precisa il presidente del sodalizio, Gianni Molinari -. Sono stati installati pannelli solari per dare miglior confort a chi si reca al rifugio». È l’ennesimo intervento sul rifugio, posto a 2.222 metri di altezza, dopo il passo di Salmurano.

Ora sul tetto del rifugio è stato potenziato l’impianto di pannelli fotovoltaici per la produzione di energia elettrica e sono stati inseriti nuovi pannelli solari per la produzione di acqua calda sanitaria. «L’intervento è durata sei giorni e, oltre ai pannelli, è stato riqualificato l’ambiente esterno – spiega Molinari -. Abbiamo sistemato le fognature e realizzato una fontana».

Tutto il materiale necessario al cantiere è stato portato in quota tramite l’elicottero e spesso a piedi, lungo il sentiero che parte dalla località Sciocc di , dai tecnici che hanno eseguito l’impianto: le ditte Filippo di , Guerinoni di e Stefano Ambrosioni di Piazza Brembana. Tra pochi giorni, inoltre, sarà installato anche il servizio di web-cam.

L’Eco di Bergamo