Inverno molto dinamico su Orobie. Freddo, , e pioggia non sono mancati. La poderosa irruzzione artica dei giorni scorsi, ha “messo a segno” dei record termici non indifferenti. Su e fondovalli, nello scorso fine settimana le temperature minime e massime, hanno subìto un “tracollo” notevole, con valori termici di molti gradi sotto la media del periodo.

Ma da qualche giorno, le correnti atlantiche si sono sostuite a quelle fredde. Tra Spagna e Atlantico, una vasta depressione sospinge “svariate” perturbazioni verso le Orobie almeno fino al Santo Natale.

Ma dalla giornata di Santo Stefano, la stessa depressione ancora attiva sui nostri settori, richiamerà aria più fredda da nord. Le temperature inizieranno una nuova discesa, e le precipitazioni nevose potrebbero “toccare” anche quote basse.

VENERDI’ 24 DICEMBRE
Ancora tempo perturbato su Orobie. Piogge sparse e moderate. Limite neve oltre i 1500 metri, in calo in serata verso i 1400 metri. Vento moderato da Ovest/ nord/ovest, in rotazione in serata tra Nord/ est e Nord/ ovest. Zero termico in calo in serata verso i 1700 metri.

SABATO 25 DICEMBRE ” SANTO NATALE”
Piogge da deboli a moderate. Limite neve inizialmente verso i 1300 metri, in calo in serata verso i 600 metri.
Vento debole da Nord/ ovest. Zero termico in calo, attorno a 800 metri in serata.

DOMENICA 26 DICEMBRE ” SANTO STEFANO”
Al mattino molto nuvoloso. Precipitazioni deboli, neve inizialmente a 600 metri, in calo verso i 400 metri. Vento da debole a moderato da Sud/est. Zero termico stabile.

Tendenza per LUNEDI 27 e MARTEDI’ 28 DICEMBRE
Tempo in miglioramento, per merito dell’allontanamento verso est, della depressione. Temperature in ripresa. Venti moderati da Ovest/ sud/ ovest. Zero termico in rialzo

Porro Fabio, collaboratore Orobie Meteo