I fronti atlantici non danno tregua alla nostra Provincia. E’ il sesto week-end consecutivo all’insegna del instabile. Questo trend iniziato nel mese di Ottobre, sembra non finire. Le alte pressioni, salvo brevi “apparizioni”, preferiscono le regioni centrali europee. L’ennesimo fronte atlantico è in transito, con fenomeni moderati.

Venerdì 19 Novembre: avremo ancora cileli molto nuvolosi, con residue pioviggini al mattino. Brevi nevicate su tra 800//1000 metri. Le temperature minime saranno comprese tra 2/6°C, massime comprese tra 8/12°C. Venti deboli variabili, occidentali sui rilievi.

Sabato 20 Novembre: dopo il brevissimo intervallo anticiclonico del giorno precedente, si rinnovano le condizioni perturbate, a causa di un nuovo affondo atlantico. Nubi dal mattino, prime precipitazioni entro mezzodì. Clima più freddo. Preciptazioni nevose a quote tra 800/1000 metri. Temperature minime comprese tra 5/8°C, massime tra 6/10 °C. Venti moderati da sud/ovest sui rilievi, da est su pianura.

Domenica 21 Novembre: Molto nuvooso, precipitazioni diffuse. Neve tra 900/1000 metri. Temperature minime comprese tra 6/8°C, massime tra 5/9°C. Venti moderati su tuti i settori da nord/est.

Probabilmente sarà l’ultimo passaggio perturbato sulla nostra Provincia, seguirà una fase anticiclonica, prima di un primo assaggio invernale, entro la fine del mese.

Fabio Porro, dal Forum meteo delle Orobie Bergamasche