orioalserioNuovi collegamenti a Orio al Serio con Nantes, Corsica, Malaga e Tangeri. Fino al 15 si deve viaggiare con i documenti d’identità, a causa del G8 dell’Aquila. Nantes, Tangeri, Malaga, Figari e Pescara saranno ancora piu’ vicini a : in questi giorni la compagnia svedese loW cost Ryanair sta attivando le nuove rotte che avranno piu’ frequenze settimanali.

La Sacbo, la società che gestisce l’aeroporto orobico, ricorda che fino al 15 luglio tutti i passeggeri che viaggiano nell’area Shengen dovranno esibire un documento d’identità valido. Le procedure sono state riattivate a causa del G8 dell’Aquila, in programma proprio in questi giorni.

Alcuni dei nuovi voli sono già attivi dalla scorsa settimana. Da venerdì 3 luglio, infatti, si puo’ viaggiare dal capoluogo a Pescara, con frequenza quadrisettimanale. Da sabato 4 luglio, invece, sono operativi i collegamenti con Nantes bisettimanale, martedì e sabato e Tangeri in Marocco trisettimanale, martedì, giovedì e sabato. Da ieri, poi, si puo’ atterrare a Malaga, in Spagna tre volte alla settimana lunedì, mercoledì e domenica. Dal prossimo venerdì diventerà operativa la rotta verso Figari Corsica con frequenza trisettimanale lunedì, venerdì e domenica.

In occasione del vertice G8 in programma a L’Aquila, il Ministero dell’Interno ha disposto il ripristino temporaneo dei controlli di frontiera su tutti i voli internazionali, in deroga al trattato di Schengen. Fino alla mezzanotte di mercoledì 15 luglio 2009, i passeggeri in viaggio su voli aventi come destinazione o provenienza i Paesi dell’area Schengen dovranno produrre il proprio documento d’identità, valido per l’espatrio. Tra i servizi offerti per i viaggiatori, torna il Parcheggio LoW Cost, dotato di assistenza H24 ed è servito da bus navetta di collegamento gratuito con l’aerostazione.

Le tariffe variano da 8 euro per le prime 24 ore a 36 euro per 7 giorni. I passeggeri che viaggiano con voli di linea possono accedere al Parcheggio LoW Cost alla tariffa standard. Per fruire della tariffa convenzionata occorre rivolgersi ad una delle agenzie di viaggio affiliate al sistema di prenotazione. I passeggeri che viaggiano con tour operator hanno diritto alla tariffa convenzionata 31,5 euro settimana previa presentazione del foglio di convocazione del volo.

Cristina Leidi – Il Bergamo