slavina-palza1Questa mattina la è finalmente aperta! Purtroppo è un pesce d’aprile! Ma ricordiamo ciò che si è scritto 20 giorni fa quando ancora la era ancora alta nei nostri paesi. «Replica il sindaco di Rosanna Manenti: “Stiamo aspettando dai tecnici della Regione, della Protezione civile e della Prefettura una risposta sulle condizioni della e poi decideremo cosa fare. Prima di sgomberare e aprire la strada voglio avere la che non ci siano pericoli…”».

Signor sindaco chieda ancora… Crederanno che sia un pesce d’aprile!
Ai lati della slavina sono fiorite le primule, in alto sono spuntati purtroppo le centinaia di alberi abbattuti dalla furia della valanga, ma in basso ci sono suoi cittadini isolati da circa tre mesi, ci sono case e tante irraggiungibili, ci sono mezzi da recuperare, attività da riprendere. Per Pasqua faccia il regalo ai suoi cittadini e ai suoi villeggianti, tolga il divieto di transito e sgomberi al più presto la strada. Non sarà per mille euro di spesa (una grande ruspa costa 100 euro all’ora e in 10 ore rifanno anche le rifiniture alla strada) che il Comune dovrà sborsare, la causa della sua indecisione… Almeno spero. La preghiamo di intervenire.

Per Pasqua tutti vogliono tornare a casa.

Maurizio Andreozzi – Lettere al direttore del L’Eco di

Alberghi, Hotel, ristoranti e Appartamenti a Oltre il Colle
Fotografie, immagini di Oltre il Colle e Zambla
Escursioni sui Sentieri di Oltre il Colle, Zorzone e Zambla
Sci-Alpinismo Monte Menna, Arera, Grem e Alben