incendio-Oltre-il-ColleOltre il Colle – Non ci sono state, fortunatamente, conseguenze per le che, peraltro, sono state costrette a lasciare l’abitazione. Ma sono pesantissimi i danni causati a due edifici investiti da un furioso incendio divampato nella tarda mattinata di ieri a , proprio mentre la nota stazione turistica valserinese era interessata da una nevicata. I due edifici sorgono in via Roma, in centro a , nei pressi ’innesto sulla via che è anche tratto della provinciale per il Colle di Zambla e la comunale che sale alla Conca dell’Alben. La casa più pesantemente danneggiata è di antica costruzione e soltanto parzialmente era stata ristrutturata parecchi anni orsono con il rifacimento della soletta tra il pianterreno, occupato da un negozio di ortofrutta, e il primo piano. Le fiamme hanno
devastato il secondo piano e divorato completamente il tetto in travi di legno, distruggendo tutto l’arredamento dell’appartamento. Inevitabili pure i danni al piano inferiore per cui l’edificio – di proprietà di Giorgio al pianterreno adibito a negozio, di Fiorenzo Bertolazzi al primo piano e di Francesca Cavagna al secondo piano – è stato dichiarato inagibile.

Si presume – ma sono tuttora in corso le indagini condotte dai vigili del fuoco – che l’incendio sia divampato proprio nel sottotetto di questa casa forse per il surriscaldamento della canna fumaria della stufa utilizzata per l’appartamento del secondo piano. Il rogo si sarebbe poi propagato al tetto dell’edificio adiacente, anche questa costruzione di antica origine ma completamente restaurata una quindicina di anni fa. Si tratta di un pianoterra adibito a negozio ma attualmente non utilizzato, di tre piani superiori e di una mansarda, quest’ultimo spazio di proprietà di Piercarlo Ghinzani, notissimo ex pilota di Formula 1 e titolare di avviate concessionarie di auto a e provincia. L’edificio era dei nonni del pilota e dei cugini che utilizzano gli appartamenti come residenza di vacanza. La mamma di Ghinzani era Angela Maurizio, famiglia di Oltre il Colle che vanta nomi di spicco nello sci di fondo bergamasco. In particolare la mansarda di Ghinzani era stata risistemata non molti anni fa con rivestimenti interni in legno.

incendio Oltre il Colle

 foto di Claudio M. Leoni

Purtroppo le fiamme sono arrivate a infiltrarsi nel tetto bruciando le perline in legno che sono state facile esca per il fuoco, e i pompieri sono stati costretti poi a scoperchiare il tetto di almeno un centinaio di metri quadrati per eliminare tutti i focolai. Pesantissimi i danni, peraltro non ancora quantificati, pure per questa costruzione, considerata inagibile perlomeno nella mansarda. E ce ne saranno, sia pure di minore entità, ai piani inferiori causa infiltrazioni di acqua dall’alto. Per circoscrivere e spegnere l’incendio sono arrivate squadre dei vigili del fuoco da , Bergamo, Clusone e Gazzaniga con autopompe, autoscala e mezzi leggeri che hanno lavorato fino a pomeriggio inoltrato. Sul posto anche i del- la stazione di Serina, i tecnici del Comune di Oltre il Colle e del servizio di distribuzione del gas metano. Otto complessivamente le persone di due famiglie imparentate tra loro che hanno trovato momentanea sistemazione da parenti.

L’Eco di Bergamo

Alberghi, Hotel, ristoranti e Appartamenti a Oltre il Colle
Fotografie, immagini di Oltre il Colle e Zambla
Escursioni sui Sentieri di Oltre il Colle, Zorzone e Zambla
Sci-Alpinismo Monte Menna, Arera, Grem e Alben