valtorta2Tornano, domani, per la 46ª volta, a , le scolastiche per gli studenti delle elementari. Circa seicento i miniatleti attesi a cimentarsi nella corsa campestre e veloce, nel salto in alto e negli altri giochi: arriveranno per gareggiare ma, soprattutto, per trascorrere una giornata diversa in un ambiente naturale montano di rara bellezza. Con loro tanti amici, genitori e nonni (sono attese migliaia di ) che 46 anni fa parteciparono alle gare. Per molti, quindi, sarà un felliniano amarcord, o , un «me regorde».

L’appuntamento è ai Piani di Valtorta dove sono pronti un campo di calcio e un podio naturale, un roccione ai bordi del pianoro. L’inizio sarà alle 8 con la Messa, l’accensione della fiaccola olimpica, l’alzabandiera e il giuramento. Poi via ai giochi che si concluderanno alle 17 con le premiazioni. La gran macchina dell’Olimpiade scolastica è già in movimento da parecchio tempo nelle scuole dove si stanno preparando i ragazzi, e ai Piani da alcuni giorni dove lo staff di volontari coordinati da Piero Busi e Gianbattista Busi sta allestendo i campi di gara. Un primo momento della festa è stato vissuto nei giorni scorsi con la fase di qualificazione del torneo di calcio che si concluderà domani con le finali.

Sul campo di di hanno giocato le squadre dei paesi con popolazione superiore ai 1.500 abitanti: qualificate per la finale del primo e secondo posto e , per la finalina Brembilla e San Giovanni Bianco. A hanno giocato le squadre dei paesi sotto i 1.500 abitanti: qualificati per la finale e , per la finalina Valtorta e Santa Brigida.

Sergio Tiraboschi – L’Eco di Bergamo

46^ edizione Olimpiadi Scolastiche di Valtorta

Alberghi ristoranti e pizzerie a Valtorta
Fotografie immagini di Valtorta
Escursioni sui sentieri di Valtorta