Zogno – Piazza Marconi a sarà completamente riqualificata: i lavori sono in corso. L’obiettivo del Comune è migliorarne la funzionalità, anche attraverso la valorizzazione urbanistica. La piazza, a cui si accede da viale Martiri della Libertà, si trova nei pressi delle scuole medie: proprio per questo il cantiere ha aperto i battenti adesso, per non creare disagi alle scolaresche nel periodo delle lezioni. La zona sottoposta a restyling è un centro nevralgico della vita di : oltre alla scuola ci sono il centro civico comunale, con la sede Inps, e l’ufficio del giudice di pace. Ci sono anche il parcheggio sotterraneo, la banca, la casa di riposo e diversi negozi.


Spiega Giampaolo Pesenti, vicesindaco e assessore all’Urbanistica, ed edilizia privata: «Viale Martiri della Libertà è una delle vie più importanti di Zogno per due motivi: ci sono uffici di interesse pubblico ed è l’ingresso da monte del , non dimenticando poi che è la passeggiata degli zognesi. Per questo abbiamo deciso di mettere in cantiere la riqualificazione di piazza Marconi. Con l’obiettivo di trasformare questo spazio attualmente privo di un minimo di connotazione urbanistica in un’area pregevole e godibile, nell’ambito di un progetto più generale di restyling del ».

La riorganizzazione di piazza Marconi, che viene finanziata in parte con i fondi del Distretto del commercio – di cui Zogno è capofila anche per i Comuni di e – è stata condivisa dai commercianti, dalle scuole e dall’associazione «Punto amico». Il costo dell’opera, che dovrebbe essere completata nel giro di due mesi, è di 180.000 euro, di cui 50.000 euro di contributo del Distretto del commercio. Il progetto prevede anche un intervento di manutenzione straordinaria sulla pavimentazione, piuttosto malconcia, del viale alberato. Per quanto invece riguarda il grosso dell’intervento ovvero la sistemazione della piazza, gli obiettivi sono tre: la messa in del transito pedonale, la riorganizzazione del parcheggio e l’abbellimento urbanistico della piazza. Al centro ci sarà una specie di isola pedonale, attorno a cui correrà un passaggio a senso unico. Ci saranno un marciapiede protetto, che raggiungerà la scuola, i parcheggi – più o meno il numero sarà lo stesso di oggi -, due aiuole con una fontanella, panchine, verde e lampioni uguali a quelli del viale. Una volta chiuso il cantiere, piazza Marconi per Zogno sarà un gradevolissimo biglietto da visita.

Sergio Tiraboschi – L’Eco di

Alberghi, pizzerie, ristoranti, appartamenti a ZognoFotografie immagini di ZognoEscursioni sui sentieri di ZognoManifestazioni a Zogno in media Valle Brembana