Orobie – E la è arrivata. A ridosso dello trascorso fine settimana, puntualmente come prevista dai maggiori centri previsionali, è inizitata ad imbiancare le , fino ai fondi , dal tardo pomeriggio. Le precipitazioni “portate” da un debole fronte atlantico, sono state perlopiù deboli, ed hanno “toccato” il nostro Capoluogo di provincia. Poi già nella giornata di Sabato 8 Dicembre è migliorato sensibilmente, ma le temperature sono rimaste marcatamente basse.

Nei prossimi giorni le Orobie saranno nuovamente il “bersaglio” di fredde correnti in discesa dall’Artico, accompagnate da alcuni passaggi nuvolosi, senza precipitazioni importanti. Le temperature subiranno un ulteriore decremento, e a 2000 metri si potrebbero toccare perfino i -20°C! Non andrà nei nostri fondi valle, ove le massime si “fermeranno” attorno ai 4°C, mentre le minime potranno “sfiorare” i -4/-5°C.

Un cambio circolatorio è previsto per il prossimo fine settimana, quando dovrebbero ritornare correnti dall’Atlatico più , ma anche “foriere” di precipitazioni. Il fronte atlantico accompagnato da intensi venti sciroccali potrebbe inizialmente riportare la neve a quote basse, poi una volta che il “cuscino” freddo sarà “eroso” dai caldi venti umidi, la quote neve si riporterà almeno oltre i 1000 metri ( tendenza evolutiva da confermare).

Porro Fabio, collaboratore Orobie Meteo