Il maratoneta farà una gara con le . Premiato dalla . Piazza Brembana – A pochi giorni dalla sua partenza per le Olimpiadi invernali di Vancouver, dove, il 27 febbraio, parteciperà a una gara dimostrativa sulle ciaspole, il maratoneta Davide di è stato accolto dagli amministratori della sua nella sede della Comunità montana per ricevere l’incoraggiamento e il plauso per questa sua nuova avventura. è stato accolto a dal presidente della Comunità montana Alberto Mazzoleni e dagli amministratori della valle che gli hanno donato uno striscione da portare a Vancouver. «Ho la fortuna di fare quello che mi piace: correre e fare sport – ha detto Milesi –. Se posso usare questa passione per far conoscere la mia valle e le sue bellezze, sono ancora più felice».

Per lui quella delle ciaspole sarà un’esperienza nuova, un’attività sportiva a cui si è dedicato recentemente ma nella quale sta riversando tutto il suo impegno. «Sono nato con gli ai piedi a Roncobello – ha detto ai sindaci presenti Milesi che, recentemente, ha vinto la quinta Superciaspolata della Valsesia –. Per me correre è respirare, al freddo, sotto il sole o al buio. Correre con le ciaspole ai piedi in mezzo ai boschi innevati mi ha dato ancora più ossigeno. Questa di Vancouver la considero un po’ la medaglia a fine carriera. Un regalo inaspettato e molto gradito. Ce la metterò tutta e porterò con me il vostro incitamento». Milesi ha voluto ringraziare anche quanti nello sport si dedicano ai più piccoli. «Se tanti giovani hanno continuato nello sport – ha detto – è perché hanno ricevuto lo stimolo giusto. È importante investire sui giovani e trasmettere loro i veri valori sportivi». All’incontro in Comunità Montana erano presenti anche i rappresentanti delle società sportive che hanno accompagnato Milesi nella sua carriera: Bruno Paternoster, comandante della stazione di Piazza Brembana del Corpo Forestale dello Stato e Gianfranco , presidente del Gruppo sportivo .

– L’Eco di Bergamo

Davide Milesi… un brembano alle Olimpiadi