Orobie Meteo Meteo Orobie – La stagione invernale dopo tanta “latitanza” si è ripreso la “rivincita”, grazie alle correnti siberiane affluite verso le Orobie nei giorni scorsi. I modelli previsionali dopo alcune incertezze, hanno ben “focalizzato” la possente irruzzione “siberiana”, la più “corposa” degli ultimi anni. L’assidua presenza dell’ alta pressione delle Azzorre ha caraterizzato quasi totalmente la prima parte della stagione invernale, a parte qualche debole passaggio le precipitazioni sono state scarse o quasi nulle.

Lo sbilanciamento verso il nord Atlantico dell’alta Azzorriana ha “favorito” la discesa di correnti siberiane verso il Mediterraneo nei giorni scorsi, con apporti precipitativi nevosi a tutte le quote. Le temperature hanno subìto un decremento notevole, con minime sopra i -10°C, e massime non positive neanche nelle ore centrali della giornata. Nei prossimi giorni l’Anticiclone Russo-Siberiano arretrerà dalla posizione attuale, ma in “sede” scandinava” si consoliderà un nuovo promontorio anticiclonico, favorendo così la continuità della meridianizzazione dell’alta delle Azzorre. Probabilmente verso il prossimo fine settimana, alcuni modelli previsionali indicano l’arrivo di un nuovo nucleo gelido siberiano, con interazioni atlantiche. In questo caso potremmo avere accumuli nevosi abbondanti, colmando il deficit precipitativo invernale.

Porro Fabio, collaboratore Orobie Meteo