La fortuna è cieca e proprio per questo predilige probabilmente le strade familiari e sicure della Valle Brembana. Sono rimasti tutti in riva al Brembo i premi principali della tombola gigante di Moio de’ , che ha richiamato sulla piazza del piccolo centro dell’alta valle oltre 3.000 persone. Il sindaco Davide , regista della serata, ha snocciolato i numeri con piglio notarile, assegnando anche un centinaio di cinquine.

Il primo premio, una Fiat Panda nuovo modello, è andato a Pamela Mosca di San Pellegrino, che nella finalissima a quattro ha battuto altre tre giocatrici del gentil sesso.

È la prima volta che mi capita una vincita così importante – ha confermato Pamela, 28 anni impiegata alle Poste – ed eviterà a me e al mio compagno Marco, impiegato di 32 anni, di dividerci l’unica auto di famiglia, come avvenuto fino a oggi». Il secondo premio ha seguito una strada già nota, quella che conduce a Olmo al Brembo alla casa di Luciana Pianetti, che già dieci anni fa si era aggiudicata il motorino. Un piccolo record, anche se a Moio resta memorabile la doppietta (due auto vinte in due anni) centrata alla fine degli anni ’90 da un turista pavese. I moiesi si sono difesi bene anche quest’anno, grazie a Elisa Epis che ha vinto lo scooter elettrico Urban Flower.

Il quarto premio, un tv color digitale, è andato ad Andreina Regazzoni di Santa Brigida. Il programma estivo di Moio de Calvi prosegue ora con la «Festa dei bambini» al parco comunale nel pomeriggio di lunedì. Martedì a partire dalle 19 la taragna in piazza e il ballo all’aperto. Info su www.moiodecalvi.com. Rinviata, invece, a lunedì sera, per il previsto maltempo di oggi, la tombolata di Valtorta (in palio una Ford Fiesta cinque porte).

L’Eco di Bergamo

Gallery fotografica: la Tombola di Moio dè Calvi