Valle – Sarà l’Italia più grande d’Italia. Per la ricorrenza del 150° anno dell’Unità, numerose associazioni dell’Alta Valle Brembana hanno organizzato una manifestazione per raggiungere un record: creare, con la presenza di più persone, una grande sagoma del Belpaese. Appuntamento alla stazione dei pullman di Piazza Brembana, domani alle 11 e poi alle 14,30. I partecipanti potranno acquistare una maglietta rossa, bianca o verde, che dovrà essere indossata prima di formare la sagoma del Belpaese. Piazza Brembana si raggiungerà a piedi, partendo alle 10 da Lenna, Moio de’ oppure Olmo al . La prima sagoma dell’Italia sarà realizzata alle 11. Seguirà, negli spazi vicino alla palestra, il pranzo con prodotti tipici bergamaschi curato dal gruppo di Santa Brigida.

Nel pomeriggio, a partire dalle 14,30, il discorso delle autorità e l’alzabandiera, accompagnati dalle melodie delle bande di San Martino e Santa Brigida. Al termine, tutti i partecipanti con le magliette tricolori formeranno di nuovo la sagoma della nostra nazione, lungo il parcheggio della stazione dei bus di linea. Ma ci saranno anche tante altre iniziative. La , in occasione della festa, organizza il 18 marzo a Piazzatorre una gara di sci tra parroci, sindaci e forze dell’ordine. Il ritrovo è alle 10 al piazzale del pattinaggio, quindi la gara e, a seguire, le premiazioni al rifugio Gremei. Il Bianco celebra domani l’unità: alle 10,30 Messa nella parrocchiale, quindi, alle 11,15, corteo verso il monumento ai Caduti, discorsi delle autorità, poesie e musiche risorgimentali, benedizione del monumento e inno di Mameli. Presterà servizio la Junior band di San Giovanni Bianco.

I Comuni di , e Costa Serina si danno appuntamento domani in piazza Papa Giovanni XXIII ad di Costa Serina alle 9 per l’alzabandiera. Alle 9,30, diretto dal maestro Gianmarco Epis, si esibirà il «Corpo musicale San Bartolomeo» di Oltre il Colle. Alle 10,30 le premiazioni del concorso di disegni «Tricoloriamo l’Italia», destinato ai bambini dell’asilo e delle elementari, e del concorso di racconti «Un’Italia da scrivere» al quale hanno partecipato i ragazzi della scuola secondaria di primo grado. Alle 11 sarà data la parola ai reduci dei tre Comuni e saranno letti alcuni articoli della Costituzione. Alle 11,30 verrà consegnata la copia della Costituzione ai ragazzi che hanno compiuto o compiranno 18 anni nel 2011. In caso di maltempo la manifestazione si terrà nella scuola di .

Il e il «Centro storico culturale Valle Brembana Felice Riceputi» organizzano una serata culturale: «Il Risorgimento e il contributo della Valle Brembana» è il tema del dibattito che questa sera si svolgerà nella sala civica Ca’ Rafaèi alle 20,30. A San Pellegrino, venerdì, incontro «Il Risorgimento, con uno sguardo su Bergamo e la Valle Brembana». Il Museo dei Tasso a organizza per domani una visita guidata gratuita al museo e al borgo (ritrovo alle 15). Infine, centinaia di fiaccole tricolori celebreranno domani ad Almenno San Bartolomeo l’Unità d’Italia. Il ritrovo è alle 19,45 nella sala consiliare per l’esecuzione dell’Inno di Mameli e un rinfresco. Alle 20,15 la fiaccolata notturna verso il palasport dove, alle 21, ci saranno concerto e «intrattenimento culinario» a cura degli alpini.

L’Eco di Bergamo