logo_home_smallZogno – Due gravi crisi al centro delle audizioni di giovedì 3 luglio in IV Commissione in Regione Lombardia. Dopo la vertenza della Danone di Casale Cremasco è stato il turno della Valle e del suo pesantissimo impatto occupazionale: lo storico stabilimento tessile di fondato nel 1907 è infatti arrivato anche a dar lavoro a 900 dipendenti. Oggi l’azienda, secondo quanto ribadito dalla proprietà rappresentata da Massimo Trabattoni, è avviata verso la liquidazione, con un black-out produttivo che coinvolge 330 dipendenti. All’audizione erano presenti anche il sindaco di Giuliano Ghisalberti, le rappresentanze sindacali (Ficltem Cgil, Femca Cisl, Rsu) e un rappresentante dell’Assessorato provinciale al Lavoro.

Molti dei dipendenti sono da mesi senza stipendio: Arifl ha confermato che il periodo maggio 2014-maggio 2015 sarà coperto dalla cassa straordinaria, mentre per il periodo gennaio-maggio 2014 è depositata una richiesta di cassa in deroga per cui il Governo di Roma non ha al momento stanziato fondi.

L’audizione, richiesta dal consigliere Roberto Anelli (Lega Nord), ha posto le basi per una valutazione degli strumenti messi a disposizione dalla Regione e per un ulteriore confronto con l’Amministrazione comunale. La proprietà ha parlato dell’azienda come di un “gioiello produttivo”, invitando eventuali soggetti interessati all’acquisto a farsi avanti, spiegando che al momento le trattative in corso sono “inconsistenti”. Solo un veloce passaggio ha riguardato i contatti con due realtà straniere, una turca e una cinese, quest’ultima interessata eventualmente a rilevare il polo come unità di stoccaggio.

Il consigliere Enrico Brambilla (PD) ha ricordato l’opportunità legata a “Anticipazione sociale”: si tratta di una iniziativa di Regione Lombardia, d’intesa con le parti sociali, ABI-Lombardia, Fondazione Welfare Ambrosiano, per sostenere i lavoratori in cassa integrazione guadagni straordinaria e in deroga, occupati in Lombardia, per il periodo che intercorre fra la richiesta di cassa integrazione e l’erogazione delle indennità da parte di INPS.

Bergamo NEWS

Alberghi, ristoranti, pizzerie, Bed and Breakfast a Zogno
– Fotografie, immagini di Zogno e le sue contrade
– Escursioni sui sentieri di Zogno e le sue frazioni