È stato l’ultimo reduce della seconda guerra mondiale, Giacomo Spini, a deporre, insieme al sindaco Anselmo Micheli, la corona di alloro al monumento di Caduti di Dossena, momento clou della giornata in ricordo del 4 Novembre. La manifestazione è stata organizzata dall’amministrazione comunale, rappresentata dal sindaco, dal vice Franco e dai consiglieri, in collaborazione con il e la sezione del fante. Il corteo – a cui hanno preso parte tanti volontari del paese, gli alunni con i loro insegnanti e il vicecomandante dei di San – si è formato vicino alla sede del vecchio municipio da dove, al ritmo dettato dalla banda, si è diretto verso la parrocchiale per la Messa celebrata dall’arciprete don Giambattista Zucchelli.

Il sindaco e Giacomo Spini hanno poi deposto l’alloro ai Caduti, quindi gli alunni hanno intonato l’Inno del Piave e l’Inno d’Italia; al termine, il discorso del sindaco.

L’Eco di Bergamo