orso bruno trentino E’ cronaca di questi giorni la ricomparsa dell’orso in Valle Seriana, dove un esemplare, forse proveniente dal Trentino o dalla Valtellina, si è concesso uno spuntino a base di pecore e di ben 15 chili di miele nel territorio di Castione; tutt’ora questo grande mammifero sembra stia vagando ai piedi della Presolana (ultimo avvistamento da parte di un escursionista in Val Sedornia), anche se difficilmente si stanzierà stabilmente. E’ però un segno che i grandi predatori tentano di tornare sulle , dove erano già presenti prima di essere nei secoli passati sterminati dall’uomo e dalla mancanza di habitat.

Anche la (presente in territorio elvetico) registra qualche sparuto avvistamento sulle nostre montagne, seppur non confermato.

Questi animali rappresentano il vertice della catena alimentare e sono sintomo di grande ricchezza ecosistemica; la loro presenza sarebbe un problema o una risorsa per la Val Brembana?

VOTA IL SONDAGGIO SUL FORUM VAL BREMBANA CLICCANDO QUI