Orobie Meteo – Dopo settimane di termiche sopra la media di alcuni gradi, finalmente si cambia “musica”, almeno sotto il profilo delle temperature. Il Vortice Polare “sorvegliato speciale” da alcuni giorni è destabilizzato da diversi impulsi di aria calda ed il suo “splittamento” spingerà il lobo Russo/ Siberiano verso l’Europa orientale. La massa d’aria gelida inizierà ad affluire verso le nostre Orobie a partire dalla giornata di Sabato 14 con un primo calo termico.

Non vi saranno precipitazioni di rilievo, poichè il “grosso” della corrente gelida avrà come obiettivo primario i settori adriatici ed il Sud. Il freddo si accentuerà nella giornata di Domenica 15, riportando le temperature sia diurne che quelle notturne a valori tipicamente invernale.

Per ora dovremmo “accontentarci” di questo “aggiustamento” termico, ma le novità potrebbero arrivare nelle prossima settimana. La nuova “mossa” dell’Alta pressione delle Azzorre verso il Circolo Polare Artico, favorirà una incipiente irruzzione di aria fredda dalla Russia europea, verso il Mediterraneo centrale. L’Alta pressione con questa errata manovra, si troverà “isolata”, favorendo la discesa di aria fredda siberiana che andrà ad interagire con un richiamo umido nord/ africano. Salgono dunque le “quotazioni” per “riscatto” della stagione invernale, forse se tutte le “pedine” si collocheranno al posto giusto, avremo il primo assaggio “nevoso” anche a quote pianeggianti.

Porro Fabio, collaboratore Orobie Meteo