Ubiale Clanezzo – Li hanno chiamati «Tornei degli angeli», perché dedicati a tre amici scomparsi in incidenti stradali: Silvan Togni, Simone Pesenti (morto quest’anno) e Walter Gamba. L’Unione sportiva Ubialese, che lo scorso anno ha festeggiato il 30° di fondazione, ha voluto ricordare tre sue ex atleti. E lo ha fatto intitolando loro le serate di calcio disputate al . I tornei (categorie pulcini, giovanissimi, esordienti, cadetti e liberi, per un totale di 38 formazioni) si sono conclusi venerdì sera con le premiazioni delle squadre vincitrici della categoria liberi. Al primo posto la squadra «Studio dentistico Locatelli» di che, in finale, ha sconfitto per 4-2 l’«Impresa Capelli» di .

A premiare c’era Aldo, papà di Walter Gamba. Giovedì, invece, si sono disputate le finali per la categoria Cadetti: al primo posto «Migross Sedrina» che si è imposta sull’«Unione sportiva Villa d’Almè Agip» per uno a zero; al terzo posto gli «Amici di Simone» che hanno voluto donare il trofeo a Carmen, la mamma dell’amico scomparso e al fratello Gabriele.

Un successo, quindi, per la manifestazione. E pensare che, solo due anni fa, l’Ubialese rischiava di sciogliersi, dopo anni gloriosi in cui raggiunse anche oltre cento soci. Oggi, invece, i componenti della società sono risalita a una sessantina e lo scorso anno la categoria Cadetti ha conquistato anche il titolo provinciale Csi, mentre quest’anno, per la prima volta, la società ha iscritto una squadra al campionato Figc di . Ma non essendoci a un campo a 11 le partite vengono disputate a Palazzago. Come 30 anni fa, quando nacque il sodalizio: il piccolo campo attuale (in terra e a sette) non c’era e i giovanissimi giocarono le partite a .

L’Eco di