Da 40 anni sacerdote tra poveri e emigranti sarà festeggiato dalla sua comunità parrocchiale: è padre Florenzo Maria Rigoni che domani sarà attorniato dalla sua comunità di San Martino, in Piazza Brembana e Lenna, per festeggiare l’anniversario di ordinazione. Il sacerdote è nativo della d’ Ossola (Piemonte), ma ha trascorso l’infanzia a ed è stato ordinato nel 1969 nella Congregazione dei Missionari Scalabriniani, che si occupa degli emigranti sparsi in ogni parte del mondo. Laureato in filosofia e teologia all’Università Gregoriana di Roma, padre Rigoni, si esprime disinvoltamente in sei lingue, arabo incluso, e ha ricevuto nel 2007 il «Premio Italia nel mondo», per il suo impegno di «sacerdote, uomo e italiano profuso nell’assistenza e nella cura di quanti, spinti dalla necessità, lasciano la propria terra».

Missionario in Messico dal 1985, dove ha dato vita a quattro del Migrante, Padre Florenzo è stato anche in Africa dove ha collaborato con l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati in Mozambico, Angola, Congo e Zambia. Dal 1998 è ritornato in Messico e ancora oggi dirige la Casa del Migrante di Tapachula in Chiapas. La comunità parrocchiale di San Martino si riunirà domani alle 10,15 in piazza di Lenna per accogliere il missionario. A seguire, il corteo verso la chiesa parrocchiale per la Messa delle 11, celebrata da Padre Florenzo col parroco don Alessandro Beghini. Al termine il pranzo al di Lenna (prenotazione in parrocchia allo 0345.81031).

Arizzi – L’Eco di