Si riparte con la stagione sciistica

alba-conca-orobie Apertura prevista il 5 dicembre. In Alta si ipotizza di anticipare a fine novembre. Nella stagione a rischio a causa di un contenzioso che si trascina ormai da anni. La bergamasca si prepara per la stagione sciistica. Che, guardando il cielo, si prennuncia positiva, con le prime nevi che hanno iniziato a imbiancare le vette . E in Alta Valle si ipotizza anche di anticipare l’apertura degli impianti di risalita a fine novembre.

Qualche settimana prima del via ufficiale fissato per il 5 dicembre. Quando si potrà contare anche sul ponte per la festa dell’8 dicembre. Gli appassionati stanno iniziando a portare fuori dagli armadi scarponi e sci. mentre i gestori degli impianti sciistici lavorano sulle piste e sulle strutture di risalita.

Ma c’è anche chi non sorride per l’avvicinarsi dell’inaugurazione della stagione sciistica. In non è il a farla da padrone, quanto il contenzioso contenzioso tra il Comune di , e un privato che è proprietario di alcuni tratti della pista. Un problema nato diversi anni fa, che sta ora mettendo a rischio l’apertura delle piste di sci di fondo e dello skilift alla Conca dell’Alben. L’associazione che gestisce questi servizi ha infatti avvisato l’amministrazione che, se la questione non sarà risolta le piste non potranno essere aperte. Anche perché, lo stesso proprietario (che lamenta il mancato rispetto da parte del Comune di alcune parti della convenzione stipulata oltre 10 anni fa) avrebbe detto all’associazione di non fare nessun intervento di preparazione per l’apertura delle piste.

Con le prime nevi il via alla stagione sciistica. Che da sempre attira nella zona numerosi appassionati. E grazie anche alle rotte di collegamento con l’aeroporto di Orio al Serio, i turisti arrivano da ogni parte d’Europa. Quindi, mentre i gestori degli impianti iniziano a preparare piste e servizi collegati, la stagione sciistica influisce positivamente anche per quanto riguarda le presenze negli alberghi e nelle seconde . Quest’anno, le piste hanno già iniziato a imbiarcarsi. Non si esclude quindi che gli impianti in Alta Valle Brembana siano inaugurati prima della data prevista del 5 dicembre. Si ipotizza che si possa anticipare fino a due settimane prima.

Magari riuscendo a superare il record di presenze registrato nella passata stagione. Quando c’è stato un aumento del 40% di turisti e appassionati che hanno letteralmente invaso le piste da sci. Grazie anche al vicino scalo di Orio, ma soprattutto ai servizi e alle svariate offerte proposte. Come i pacchetti vacanza a prezzi contenuti e tutto compreso. Dove non mancavano le cene con le degustazioni dei prodotti tipici locali. Gli ingressi nei centri benessere e il noleggio dell’attrezzatura. Insomma, formule che – aggiunte agli impianti di innevamento che non fanno più dipendere l’andamento dal meteo – hanno fatto registrare lo scorso anno il picco delle presenze nella bergamasca.

La scorsa stagione si è quindi conclusa sotto il segno positivo. E con una spinta per ripetere il successo anche in questa. Quanto influirà la crisi sulle presenze non è dato saperlo. Di certo, c’è che sono arrivate le prime nevi a imbiancare le piste. Dove si ipotizza di anticipare rispetto alla data prevista la nuova stagione sciistica. Difficile quindi che gli appassionati si lascino sfuggire l’occasione di passare almeno un fine settimana sugli sci.

Davide Natali – Il

Dalla Conca di Oltre il Colle… le ultime nevicate: L’Alba sulla Conca – In neve fresca sul Grem

LE STAZIONI SCIISTICHE DELLA VALLE BREMBANA