Brembilla – In cinque, di cui due minorenni, sono stati deferiti per rissa, sette sono stati trovati ubriachi, mentre altri due sono stati trovati in possesso di droga. Questo l’esito di un controllo da parte dei della stazione di alla «Laxolofest», la manifestazione che da nove anni si tiene nella frazione di Brembilla per raccogliere fondi a favore di associazioni di volontariato. Una festa dove la musica afro, spesso, è protagonista e, purtroppo, l’occasione per qualcuno per alzare il gomito. Dev’essere andata così anche stavolta, con la «Laxolofest»: a mezzanotte tra sabato e domenica i carabinieri sono andati a controllare l’andamento della festa, dov’era scoppiata una rissa.

Al termine cinque ragazzi (due di Brembilla, due di Scanzorosciate, uno di ) sono stati fermati per rissa, altri sette sono stati segnalati per ubriachezza (un 22enne di , due 16enni di Zogno, un 19enne di Cologno e un 15enne di ) e infine sono state contestate due violazioni amministrative per due 19enni di Mapello trovati con pochi grammi di droga. Gli organizzatori della festa, amareggiati per quanto successo e d’accordo col Comune di Brembilla, hanno deciso di dare un taglio alle serate di musica afro, sostituendole con altri incontri musicali.

Nata con scopi benefici negli ultimi anni, malgrado gli organizzatori la festa ha preso una piega diversa: ha calamitato ragazzi da ogni parte della (gli iscritti su Facebook sono 1.713) e, ora, è anche degenerata: si sa, per esempio, che alcuni dei ragazzi che arrivano da fuori paese, si presentano alla festa con auto cariche di birre acquistate precedentemente. Da qui la decisione di continuare la festa, fino a domenica, ma sostituire le serate afro con altro genere di musica. «Eravamo preoccupati per quanto successo sabato sera – spiega l’assessore ai Servizi sociali Patrizio Musitelli –. Ecco perché ci siamo trovati con atteggiamento propositivo con gli organizzatori. Anche loro si sono detti amareggiati e siamo convenuti sul fatto che la festa ha buoni propositi e che non la si può interrompere per colpa dei soliti personaggi. Per cui, individuata nella musica afro la probabile dei problemi, si è pensato di rivedere la programmazione musicale».

L’Eco di Bergamo

Alberghi, ristoranti e Appartamenti BrembillaFotografie Brembilla
EscursioniManifestazioniCartoline antiche