Laxolo di BrembillaDurante il Consiglio comunale di Brembilla il gruppo di minoranza «Alleati per Brembilla» ha presentato due interrogazioni legate alla frazione Laxolo. La prima riguardava la situazione della mulattiera che collega il cimitero di Laxolo con la località Torre: il consigliere Patrizio Musitelli ha evidenziato «il cattivo stato di manutenzione» sollecitando interventi. La seconda interrogazione era inerente la situazione del monumento ai Caduti: il consigliere Musitelli ha sottolineato «il cattivo stato di manutenzione del cannone posizionato in prossimità della parrocchiale», chiedendo che «si intervenga per un’adeguata manutenzione». Il sindaco Giovanni Salvi sottolinea che «le interrogazioni riguardavano due problemi minimi, risolvibili con una semplice segnalazione all’ufficio tecnico comunale o all’assessore».

Quindi aggiunge che «è stata proprio questa Amministrazione a sistemare completamente la mulattiera che dal cimitero di Laxolo porta alla Torre, dopo che per decenni era stata preda dell’incuria e del degrado. Quanto alla richiesta di illuminarla si fa notare che tutti gli anni la nostra Amministrazione interviene per potenziare l’illuminazione pubblica, ma che prima delle mulattiere desideriamo in via prioritaria, come ci sembra giusto, illuminare tutte le contrade abitate. Quanto alla manutenzione del cannone, segnaliamo che fa parte del monumento ai Caduti di Laxolo. Brembilla onora tutti suoi Caduti al monumento centrale nel capoluogo, ma ci sono, sparsi sul territorio, altri otto monumenti o lapidi, perché, giustamente, ogni frazione vuole ricordare i propri Caduti. Stimolate dall’uscita del libro “In Memoriam” nel 2002, anche Catremerio e Cerro si sono dotate, a proprie spese, di lapidi commemorative. E gli abitanti delle frazioni sono giustamente gelosi dei loro monumenti: li hanno realizzati, li curano, li tengono puliti, li addobbano in occasione del 4 Novembre. Ci sembra strano, invece, che tra i mille abitanti di Laxolo non ci siano persone che facciano altrettanto con il loro bellissimo monumento, per cui provvederanno sicuramente gli operai comunali a fare questo piccolo bricolage: la stesura di un paio di mani di vernice color grigio-verde e il riposizionamento di alcune lettere mancanti, del valore di qualche decina di euro».

L’Eco di Bergamo

Alberghi, ristoranti e Appartamenti BrembillaFotografie Brembilla
EscursioniManifestazioniCartoline antiche