Variante-ZognoZogno – Sarà completata e aperta al pubblico a febbraio del 2015 la variante di , l’infrastruttura da oltre 60 milioni di euro che darà ossigeno alla circolazione in . È quanto ha annunciato nella mattinata di martedì 14 maggio l’assessore regionale alle Infrastrutture e alla Mobilità Maurizio Del Tenno, in visita alla sede della Regione in via XX Settembre. Nelle ultime dichiarazioni ufficiali la giunta provinciale parlava ancora di obiettivo 2014 per la variante: ma la tabella di marcia slitta ora di qualche mese. La Regione ha anche annunciato un contributo di 625 mila euro per la manutenzione delle strade bergamasche. «Il finanziamento fa parte di uno stanziamento regionale destinato a interventi straordinari dovuti a calamità e situazioni di pronto intervento – ha commentato l’assessore -. Strade in ordine sono strade più sicure e più veloci sia per le persone che per le merci e sono un requisito indispensabile per rendere più competitivo questo territorio».

Il territorio è al centro di grandi trasformazioni in termini di mobilità. «La Regione – si legge in un comunicato – è impegnata nella realizzazione di grandi opere a lunga percorrenza quali la Brebemi, che sarà completata nella primavera del 2014, e la Pedemontana. Per quest’opera è in corso un lavoro intenso per arrivare al closing finanziario. Fondamentali sono anche le opere provinciali, come il tratto della tangenziale di (da Zanica a ) che sarà terminato nel luglio del 2014, mentre i lavori del lotto successivo, da -, partiranno entro la fine di quest’anno».

Il Corriere della Sera

http://forum.valbrembanaweb.com/viabilita-valle-brembana-f89/variante-abitato-zogno-t808-1035.html