La Regione non abbandonerà le politiche di sviluppo della : questo il messaggio arrivato ai presidenti delle lombarde che ieri hanno incontrato l’assessore regionale alle Risorse, Finanze e Rapporti istituzionali, Romano Colozzi. «In questi anni molto difficili nel settore della finanza pubblica – ha detto il presidente , commentando l’esito dell’incontro – non ha mai compresso il fondo di 19 milioni di euro stanziati per finanziare progetti e investimenti per lo sviluppo del territorio montano. Anche in questo momento delicato, continueremo a sostenere queste aree come previsto dal nostro Statuto. Servirà però uno sforzo comune, strutturale, affinché le possano continuare non solo a sopravvivere ma a generare valore aggiunto».


I rappresentanti delle Comunità montane hanno sottolineato il lavoro importante svolto dal Pirellone a livello nazionale affinché venisse delegata alla legislazione regionale la possibilità di prevedere se le Comunità montane avevano o meno i requisiti per continuare ad esistere. «È stato un incontro cordiale e costruttivo – ha spiegato l’assessore Colozzi – nonostante la delicatezza dei temi in discussione. La recente riforma del settore varata dal governo ha avuto il merito di eliminare situazioni paradossali in alcune aree del Paese ma rischiava di tagliare anche le realtà realmente impegnate nella salvaguardia, tutela e valorizzazione del territorio montano».

L’Eco di