Valtorta – Folla delle grandi occasioni a per il ambrosiano. Un appuntamento che ha richiamato moltissima gente. Davvero tante e originali le che hanno colorato il corteo, a cominciare da quelle tradizionali della vita di un tempo in con i «mitologici» abitanti dei boschi. La mascherata è stata curata dall’Ecomuseo dell’Alta Valle che ha tra i suoi obiettivi il recupero e la valorizzazione delle tradizioni culturali e del folclore. La regia della manifestazione è stata curata dal presidente e sindaco di Valtorta .

Le maschere in corteo hanno rallegrato le contrade del paese, si sono poi soffermate nelle diverse piazzette per un ballo accompagnato dalle musiche del quartetto di strumenti folk del Gruppo del «Carneal tradissiunal dè Dosena» di Piero in una sorta di gemellaggio tra i due paesi.

Il gran finale è stato sul sagrato della chiesa per il ballo accompagnato dalle briose musiche del Bandì di Fornovo San Giovanni. La manifestazione, complice il tempo favorevole, ha fatto il pieno di turisti che hanno ammirato la sarabanda finale dei «furchetì» che sono quindi tornati nei boschi, dando appuntamento al prossimo anno. La sera poi largo alla cena e al ballo delle maschere.

L’Eco di Bergamo

Carnevale Tradizionale di Valtorta – 2011

Hotel, Alberghi e Appartamenti ValtortaFotografie Valtorta
EscursioniManifestazioniSciare a Valtorta Piani di BobbioCartoline antiche